Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Bologna - Juve: Non Si Và Oltre Lo 0 A 0


24 ottobre 2010 ore 21:15   di net89  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 172 persone  -  Visualizzazioni: 363

Un Bologna attento e cinico porta a casa un punto prezioso contro una Juventus che era reduce in campionato della schiacciante vittoria contro il Lecce. Malesani punta tutto sulle ripartenze sperando in un colpo del rapidissimo Di Vaio, mentre a centrocampo a fare da diga ci sono Mudingayi, magari non elegantissimo e raffinato tecnicamente ma sicuramente concreto quando c’è da lottare in mezzo al campo, e Radovanovic con Ekdal, Buscè e Paponi pronti a supportare la prima punta. Del Neri dal canto suo ripropone gli undici che ormai sembrano aver conquistato la maglia da titolare, con l’unica eccezione di Motta che sulla destra sostituisce l’indisponibile Grygera. Nel primo quarto d’ora il Bologna con coraggio tiene bene il campo, andando a pressare alto sui portatori di palla juventini e concedendo ben poche occasioni.

La Juventus si fa pericolosa al 17° con Amauri che colpisce di testa su calcio d’angolo e pochi minuti più tardi con Quagliarella che servito da Krasic, il quale aveva approfittato di una leggerezza in disimpegno di Britos, non riesce a porta vuota a segnare facendosi respingere il tiro a botta sicura da Portanova. Al 33° accade l’episodio che condizionerà la partita; Iaquinta subentrato pochi minuti prima ad Amauri uscito per problemi fisici, serve sulla destra Krasic che entra in area e si tuffa simulando un contatto con Portanova; Per l’arbitro è rigore.


Le proteste dei giocatori e della panchina del Bologna nei confronti dell’arbitro De Marco si fanno pesanti così come i fischi dei tifosi che accompagneranno da questo momento in poi ogni tocco di palla del biondo serbo. Nonostante le animate proteste dagli undici metri si presenta Iaquinta, l’attaccante forse per “provvidenza divina” come affermerà a fine gara Marotta, si fa ipnotizzare da Viviano che respinge tuffandosi alla sua sinistra. Da questo momento in poi Krasic, sia per la buona prestazione del giovane Cherubin che gli concede poco spazio e chiude sempre con tempismo sia evidentemente per un peso di coscienza dovuto alla simulazione esce di scena senza pungere più la difesa avversaria come al suo solito.

Nel secondo tempo Del Neri cambiando volto alla squadra, Krasic esce per Del Piero e il capitano và a fare il trequartista dietro Iaquinta e Martinez che subentrerà ad uno spento Quagliarella, mentre il centrocampo si dispone a tre con F.Melo centrale, Aquilani e Marchisio rispettivamente centro-destra e centro-sinistro. Il Bologna dal canto suo si difende con ordine ma punge raramente in avanti con un Di Vaio lasciato troppo isolato dai suoi compagni, nel finale da segnalare soltanto uno spunto di Martinez che dopo aver saltato due uomini sulla fascia destra conclude di poco a lato, alla fine dei cinque minuti di recupero il match si conclude col punteggio di 0 a 0. Sicuramente un piccolo passo indietro per la Juve che già nel giovedì di coppa aveva mostrato di non essere proprio in palla, l’episodio di Krasic inoltre accende le solite polemiche sulla correttezza ed imparzialità degli arbitri che sanno di minestra riscaldata.

Nel post partita sia il mister Del Neri sia la dirigenza bianconera hanno riconosciuto e condannato la simulazione di Krasic che già la settimana scorsa contro il Lecce aveva conquistato un rigore dubbio e che sembra ereditare da Pavel Nedved anche quel il titolo di “tuffatore” che alcuni critici attribuivano al ceko oggi neodirigente juventino.
 Bologna - Juve: Non Si Và Oltre Lo 0 A 0
Le Pagelle JUVENTUS Storari 6 De Ceglie 6 Bonucci 6 Chiellini 6,5 Motta 5,5 Marchisio 6 Felipe Melo 6 Aquilani 6,5 Krasic 6,5 (Del Piero dal 17° s.t) S.V. Amauri S.V. (Iaquinta dal 21° p.t) S.V. Quagliarella 5 (Martinez dal 26° s.t) S.V. BOLOGNA Viviano 6,5 Garics 6 Britos 5,5 Portanova 6 Cherubin 6,5 Ekdal 5,5 (Mutarelli dal 39° s.t.) S.V. Radovanovic 6 (Casarini dal 16° s.t.) S.V. Mudingayi 6,5 Buscè 6 Paponi 5 (Gimenez dal 28° s.t.) S.V. Di Vaio 5

Articolo scritto da net89 - Vota questo autore su Facebook:
net89, autore dell'articolo Bologna - Juve: Non Si Và Oltre Lo 0 A 0
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione