Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Calciomercato - Tre Valide Ragioni Per Non Vendere Hamsik


21 giugno 2011 ore 15:32   di Dott_T  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 1089 persone  -  Visualizzazioni: 2156

Ormai con il primo giorno d’estate si respira vera aria di calciomercato e tra i rumors odierni si vocifera che il Milan abbia in mano il grimaldello giusto per scassinare l’oreficeria del SSC Napoli, e privarla di uno dei suoi gioielli più preziosi: Marek Hamsik.
La chiave di cui il Milan è in possesso ha un nome ed anche dei piedi (piuttosto buoni per altro): è Erik Lamela, stella del River, che il presidente Passarella ha messo deciso di mettere in vendita per cause di forza maggiore.

Il River infatti, per la prima volta nella sua gloriosa storia, si trova faccia a faccia con l’incubo della retrocessione, ed inoltre, anche nel caso in cui il club di Buenos Aires riuscisse a salvarsi, quei soldi (si parla di 12 milioni di dollari) della cessione di Lamela, servirebbero per ricacciare indietro uno spettro forse ancor peggiore: la revisione dei libri contabili della società da parte del tribunale fallimentare. Benché anche il Napoli in prima persona sia in corsa per accaparrarsi Lamela infatti, quella volpe di Braida lo scorso novembre ha strappato una promessa al presidente del River, un’opzione che si attiverebbe nel caso in cui l’offerta fatta dai due club italiani fosse identica, e che avrà l’effetto di dirottare Lamela ai diavoli rosso neri.


In tal (sfortunato, dico io) caso Galliani potrebbe concretamente tentare di mettere le mani sull’oggetto dei desideri dei tifosi rossoneri, regalando loro Marekiaro già all’inizio di agosto con tanto di auguri di buone vacanze.
I tifosi del Napoli, tremano al sol pensiero che un’eventualità del genere possa concretizzarsi, in quanto, nonostante il talento del numero 18 del River non sia in discussione, il passaggio di Hamsik al Milan (diretta concorrente in seria A) sarebbe come togliere a Napoli città il panorama del golfo sostituendolo con un poster.

Calciomercato - Tre Valide Ragioni Per Non Vendere Hamsik

Ecco perché io penso che, a parte gli aspetti squisitamente tecnici, e quelli relativi alle tempistiche e alle difficoltà di ambientamento che Lamela potrebbe lamentare nell’immediato approcciandosi al calcio italiano, ci siano almeno tre validi motivi perché De Laurentis non debba vendere Marek. Il primo è relativo al processo di incremento dell’importanza del SSC Napoli nella massima serie, un progetto che ha lo scopo di strappar via l’etichetta di squadra-di-mezza-classifica dalle spalle del club partenopeo, per portarlo sullo stesso piano delle grandi del nostro campionato. In questo senso cedere lo slovacco sarebbe un sintomo di debolezza, indicherebbe un cedimento, una crepa nella corazza che la società sta forgiando per resistere agli urti e ai fendenti dei top club in Italia e in Europa.

Privarsene sarebbe come vendere un fucile (Hamsik appunto) e presentarsi ad un duello con una pistola (ossia Lamela, anche se si spera che nel caso il Napoli lo prendesse sul serio possa in futuro rivelarsi un’arma di ben maggior calibro) e il presidente De Laurentis, esperto di cinema, non può non sapere che, citando Gian Maria Volontè in “Per un pugno di dollari”, “quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, l’uomo con la pistola è un uomo morto”.
Il secondo motivo riguarda un discorso forse un po’ demodé, ma a parer mio fondamentale, che è quello dell’attaccamento alla maglia, della figura del senatore, degli uomini di esperienza, e nel Napoli in questo momento Hamsik è uno dei pochi ed è indispensabile per il futuro del team. Quando si parla di bandiere infatti si parla di fare la storia, di scriverla coi propri goal, con le proprie esultanze, mi chiedo, pensando a questo, come possa una società come il Napoli sopportare l’idea di vedere l’anno prossimo Marekiaro aggiustarsi la cresta con la maglia del Milan magari in finale di Champions, sarebbe il più grosso autogol societario della gestione De Laurentis.

Terzo ed ultimo motivo, riguarda la natura partenopea e le caratteristiche che la rendono unica, il sindaco di Napoli venderebbe mai il golfo, una delle bellezze più magiche dell’Italia a beneficio della città di Milano? Andiamo, sarebbe uno scempio, nessuno dovrebbe neanche lontanamente pensare di poter togliere il mare(k) a Napoli, è una questione di rispetto, è una questione di forza, è una questione di dna.
Quindi concludendo, quando Galliani presentandosi in sede lancerà la sua proposta io suggerirei al presidente De Luarentis, citando ancora una volta “Per un pugno di dollari” (anche se probabilmente l’offerta di Galliani sarà molto più sostanziosa) di essere coraggioso come Clint Eastwood e di rispondergli: “Ramòn, al cuore Ramòn, al cuore devi colpire se vuoi uccidermi, o non riuscirai a fermarmi” solo così il Napoli vincerà il duello con la storia!


Articolo scritto da Dott_T - Vota questo autore su Facebook:
Dott_T, autore dell'articolo Calciomercato - Tre Valide Ragioni Per Non Vendere Hamsik
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione