Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Calciopoli 2: Riapertura Ufficiale Delle Indagini, Scudetto Inter A Rischio


21 aprile 2010 ore 21:44   di Laurissima  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 1422 persone  -  Visualizzazioni: 2006

Dopo settimane di polemiche la Federcalcio ha finalmente annunciato la riapertura delle indagini su Calciopoli.
La notizia è stata pubblicata sul sito ufficiale della Federcalcio dove si legge: “In merito al processo in corso a Napoli, la Procura federale chiederà fin da ora di poter acquisire tutto il materiale probatorio prodotto dalle parti, oggetto di perizia che potrà essere disposta dal Tribunale. Nelle prossime ore, il procuratore Stefano Palazzi invierà formalmente una richiesta in tal senso al Presidente della nona sezione penale del Tribunale di Napoli Teresa Casoria, avviando così l’indagine con riferimento al nuovo filone di intercettazioni".

La procura della Federcalcio ha dunque chiesto di entrare in possesso di tutto il materiale probatorio prodotto dalle parti così da iniziare un nuovo filone di indagini e dare vita a una nuova era di Calciopoli, già soprannominata Calciopoli 2.


Restano in piedi le accuse di reato di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva a carico di Luciano Moggi, Antonio Giraudo, Innocenzo Mazzini, Paolo Bergamo, Pier Luigi Pairetto, Tullio Lanese, Massimo De Santis, Maria Grazia Fazi, Gennaro Mazzei, Francesco Ghirelli, Duccio Baglioni, Ignazio Scardina, Mariano Fabiani, Gianluca Paparesta, Salvatore Racalbuto, Stefano Cassarà, Antonio Dattilo, Paolo Bertini, Marco Gabriele, Tiziano Pieri, Marcello Ambrosino.

La richiesta di riaprire le indagini e di analizzare le nuove intercettazioni era stata avanzata dall’avvocato difensore di Luciano Moggi durante un’udienza del processo che è attualmente in corso a Napoli.
Le conseguenze delle indagini sono ancora imprevedibili ma a tremare è soprattutto l’Inter che rischia, ancora una volta, lo scudetto tanto discusso del 2006.

Si prospetta dunque un'estate bollente che ci terrà tutti sospesi tra due fuochi: i mondiali di calcio in Sudafrica da una parte ma con un occhio agli sviluppi delle indagini.
Chi si meriterà alla fine il conteso scudetto?

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo Calciopoli 2: Riapertura Ufficiale Delle Indagini, Scudetto Inter A Rischio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • juventino
    #1 juventino

se lo merita la juve!!!!

Inserito 21 aprile 2010 ore 22:55
 
  • miki foggia
    #2 miki foggia

TORINO, 22 aprile - L'avvocato Mario Stagliano ha fatto parte dell'ufficio indagini della Figc fino al maggio del 2006, proprio alla vigilia dei processi di Calciopoli lasciò, perché «avevo fatto parte di quell'ufficio per tanti anni senza accorgermi di nulla». La giustizia sportiva ha così perso un uomo di legge e un vero esperto, che oggi ha un'idea chiara delle gravi lacune di chi non ha indagato abbastanza e di come potrebbe uscirne la Figc per salvare almeno l'etica (e solo in parte la faccia). Avvocato Stagliano, che effetto le ha fatto l'ondata di nuove intercettazioni del processo di Napoli? «Mi hanno ricordato la relazione di Borrelli quando rinviò a giudizio i primi imputati di Calciopoli. Scrisse: le indagini sono da proseguire perché troppo vasto è il campo da investigare e tanti sono i possibili filoni ancora da seguire. Insomma, Borrelli aveva perfettamente capito che la questione non poteva finire lì». Eppure chi successe a lui non seguì quell'indicazione. «Nessuno si prese la briga di ascoltare quelle telefonate. Il che è grave: se io leggo, nelle informative dei Carabinieri, che ci sono 171 mila telefonate registrate e ne ho lette molte meno di mille, il dubbio di ascoltare cosa c'è in quei mesi e mesi di intercettazioni mi deve cogliere». E invece Palazzi non ascoltò e ora c'è il rischio che tutto venga archiviato perché prescritto. «Secondo me non è un rischio. È una certezza. Non si può pensare di scardinare la prescrizione in questo caso. Ho sentito ipotesi fantasiose, ma non penso che possano funzionare. Il che rende ancora più gravi le mancate indagini di questi anni: bastava prendere quei cd e ascoltarli... ». L'etica, però, non si prescrive. «Infatti, secondo me, l'unica via d'uscita per la Figc sarebbe quella di prendere gli uomini migliori della giustizia sportiva e vi garantisco che ce ne sono di bravissimi e formare una super commissione che, per un anno, si dedichi solamente all'ascolto delle 171 mila telefonate. Alla fine questa commissione dovrebbe produrre un giudizio che varrebbe come giudizio morale e come base per prendere la decisione sullo scudetto 2006».

Inserito 23 aprile 2010 ore 00:49
 
  • condor juve
    #3 condor juve

radiate l'inter cosi il calcio e pulito

Inserito 5 aprile 2011 ore 12:55
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione