Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Cesare Prandelli E Quella Voglia Matta Di Campo


26 aprile 2012 ore 16:27   di Ciuffo79  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 394 persone  -  Visualizzazioni: 836

Il profumo del campo di calcio, i ritmi quotidiani, il lavoro sulla tattica, la preparazione mentale alla partita, la tensione del campionato e quella matta voglia di stupire.
Ingredienti che accompagnano la vita di un allenatore di calcio, un mestiere affascinante e ricco quanto incerto.

Lo sa bene Cesare Prandelli, attuale Ct della Nazionale di Calcio ed ex tecnico della Fiorentina chiamato in questi giorni a rispondere indirettamente a mille voci che lo vogliono vicinissimo alla panchina dell'Inter il prossimo anno, un'evenienza smentita dalla Federazione ma con sempre minor credibilità.


Voci non casuali, ma dettate da una duplice indicazione: la necessità della squadra nerazzurra di creare da zero un nuovo ciclo vincente affidato a mani esperte come quelle di Cesare e la voglia matta che ha Prandelli di tornare a lavorare sul campo con continuità.

Cesare Prandelli E Quella Voglia Matta Di Campo

Il lavoro di Prandelli è sempre stato uno: insegnare il calcio, non soltanto sotto il profilo prettamente tecnico, ma anche umano, motivazionale. Gestire un gruppo di una squadra significa dover gestire un gruppo di uomini con cui interfacciarsi ogni giorno, lavorando passo passo per ottenere risultati vincenti.

Tutt'altra "roba" rispetto allo sterile ruolo di selezionatore, un compito che lo vede girare e girovagare per l'Italia osservando i calciatori da scegliere per la Nazionale, un compito glorioso, importante, ma non per chi ha voglia di campo.

Si diceva che Prandelli avesse il "fisique du role" del Ct della Nazionale: uomo esperto, cordiale, competente, duro quando serve ma comprensivo all'occorrenza, capace di far giocare a calcio una squadra come pochi.

Ma chi sosteneva tutto questo non conosceva Cesare realmente: l'allenatore di calcio non è solo una passione ma un lavoro da svolgere con assiduità, con meticolosità e soprattutto con il lavoro pratico, con gli schemi, con i ruoli, con le prove, le ripetute, con i tiri in porta, con gli infortuni quotidiani, con il dialogo continuo con i calciatori.

Per Cesare il calcio è questo e prima o poi tornerà dove gli compete davvero. Su una panchina gloriosa di Serie A. C'è chi sostiene con certezza che quella panchina sarà nerazzurra, chi invece che l'unico colore che Prandelli vuole addosso è il viola della Fiorentina, alla quale prima o poi sarà destinato a tornare, fiorentino d'adozione com'è.

Non lo sappiamo in realtà. Crediamo che Cesare sia un professionista che ha voglia di allenare una squadra ogni giorno. E lo farà, ne siamo sicuri.

Articolo scritto da Ciuffo79 - Vota questo autore su Facebook:
Ciuffo79, autore dell'articolo Cesare Prandelli E Quella Voglia Matta Di Campo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione