Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ciclismo - Grandi Classiche: Bilancio In Rosso Per L' Italia Dopo L'ultimo Acuto Di Gilbert A Liegi


27 aprile 2011 ore 22:09   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 295 persone  -  Visualizzazioni: 503

La primavera delle Grandi Classiche del Nord che si era aperta con il successo dell'ex Campione del Mondo, il belga Tom Boonen, nella Gand-Wevelgem e che si è conclusa con il trionfo del fenomenale Philippe Gilbert sulle strade di casa della Liegi-Bastogne-Liegi, ha lasciato, purtroppo, ancora una volta a bocca asciutta i corridori italiani come era successo lo scorso anno.

I belgi hanno letteralmente dominato i tre "Monumenti" (Giro delle Fiandre, Parigi-Roubaix e Liegi-Bastogne-Liegi) e le altre tre Grandi Classiche in linea (Gand-Wevelgem, Amstel Gold Race e Freccia Vallone) centrando un fantastico en plein. Il grande mattatore è stato Philippe Gilbert, sempre più nella versione di "cannibale" delle grandi corse in linea, che in una settimana ha bissato il successo del 2010 nell'olandese Amstel Gold Race precedendo con un grande spunto sullo strappo conclusivo del Cauberg, il coriaceo spagnolo Joaquin Rodriguez, si è ripetuto nella Freccia Vallone con uno scatto prorompente sullo strappo finale del mitico Muro di Huy avendo nuovamente la meglio sul corridore iberico e ha regolato allo sprint con autorità i fratelli Frank e Andy Schleck nella "doyenne" Liegi-Bastogne-Liegi. Un fantastico tris riuscito prima di lui solo al nostro Davide Rebellin nel 2004.


L'ex Campione del Mondo Tom Boonen era partito bene vincendo la classica d'apertura, la Gand-Wevelgem, ma ai suoi due appuntamenti clou, Fiandre e Roubaix, è mancato all'appello. E' rimasto con un pugno di mosche in mano anche lo svizzero Fabia Cancellara che, dopo il secondo posto della Milano-Sanremo alle spalle dell'australiano Matthew Goss, pur dimostrando di essere il più forte, ha dovuto arrendersi al belga Nick Nuyens nel Giro delle Fiandre e all'altro belga Johan Van Summeren nella Parigi-Roubaix.

Per l'Italia, se si eccettua l'ottimo secondo posto di Daniele Bennati nella Gand-Wevelgem, il bilancio è stato decisamente in rosso e avaro di soddisfazioni: nessun italiano è riuscito a piazzarsi nei primi dieci nel Giro delle Fiandre, nell'Amstel Gold Race e nella Freccia Vallone, l'ex Campione del Mondo Alessandro Ballan ha concluso sesto a Roubaix mentre Vincenzo Nibali si è classificato ottavo a Liegi. Nessun piazzamento di rilievo per gli attesi Filippo Pozzato, Damiano Cunego, Danilo Di Luca e Ivan Basso.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Ciclismo - Grandi Classiche: Bilancio In Rosso Per L' Italia Dopo L'ultimo Acuto Di Gilbert A Liegi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione