Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Crisi Ferrari: Alonso Tra Dubbi E Frustrazione


17 settembre 2014 ore 21:31   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 506 persone  -  Visualizzazioni: 719

Deve essere estremante dura per uno come Fernando Alonso, bicampione del mondo nel 2005 e nel 2006 con la Renault di Flavio Briatore, trovarsi a remare quasi sempre nelle posizioni di rincalzo con una Ferrari che non riesce a uscire dal tunnel in cui è precipitata in questo 2014 tutto in salita. Non che il 2013 sia stato un anno eccezionale ma almeno qualche soddisfazione lo scorso anno la "rossa" se l'era tolta con il fuoriclasse iberico che malgrado tutto aveva portato a casa due vittorie (Cina e Spagna) ed era riuscito a chiudere il Mondiale in seconda posizione, anche se staccatissimo dalla inavvicinabile Red Bull del quattro volte iridato Sebastian Vettel.

A MONZA IL MOMENTO PIU' NERO. La scuderia di Maranello ha toccato senza dubbio il suo punto più basso proprio davanti al pubblico di casa di Monza e Alonso, che non era costretto al ritiro da ben ventinove Gran Premi (e in ventotto di questi era andato a punti), ha dovuto alzare bandiera bianca a metà gara per un problema al motore, mentre Kimi Raikkonen, con l'altra Ferrari, non è andato al di là di una modesta nona posizione. Da mettersi decisamente le mani nei capelli. Dopo un weekend così negativo, a questo punto, la scuderia di Maranello non può che risalire la china o almeno chiudere in maniera dignitosa un 2014 a dir poco deficitario. O almeno queste sono le speranze di Alonso e degli appassionati.


STAGIONE DA DIMENTICARE CON DUE SOLI PODI ALL'ATTIVO. Alonso continua giustamente a dire che il suo obiettivo è vincere ma quest'anno ha dovuto accontentarsi, con una Ferrari quasi mai all'altezza della situazione, di due soli podi (terzo in Cina, secondo in Ungheria al termine di una gara straordinaria) guardando da lontano il dominio delle McLaren di Rosberg e Hamilton ma anche, troppo spesso, la Red Bull del giovane fenomeno Daniel Ricciardo. Quinto in classifica Mondiale con 121 punti (quasi metà rispetto al leader iridato Rosberg), alle spalle del trio già citato, ma anche dell'emergente finlandese della Williams, Valtteri Bottas, il campione spagnolo ha sempre capitalizzato al meglio quanto la sua Ferrari poteva offrirgli. Basta pensare che il compagno di squadra Kimi Raikkonen ha un terzo dei punti di Alonso che, come sempre, mette in ombra i compagni squadra (Hamilton nel 2007 a parte).

ALL'APICE DELLA FRUSTRAZIONE. Il pilota spagnolo nel 2010 era approdato in Ferrari per andare a caccia di titoli Mondiali e per riportare la "rossa" ai massimi vertici. In cinque anni, però, questo purtroppo non è mai avvenuto, complice anche il dominio Red Bull e di Vettel dal 2010 al 2013 e lo strapotere McLaren di quest'anno. Un dato significativo: Fernando nei due anni iridati (2005 e 2006) con la Renault ha colto 14 successi, tre in più rispetto alle cinque stagioni con la Ferrari e soprattutto il titolo Mondiale in "rosso" non è arrivato nonostante le sue grandi prestazioni e la sua straordinaria continuità. La frustrazione dello spagnolo, che ha toccato il suo apice a Monza, è decisamente comprensibile e il prolungamento del contratto (scade nel 2016) è fortemente in dubbio. La Ferrari da cinque anni ha un top driver assoluto come Alonso, forse il migliore del lotto e il più concreto da anni, ma non sa capitalizzarne il valore e anche i tifosi stanno perdendo la pazienza. Monza in effetti è stato un ulteriore pugno nello stomaco.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Crisi Ferrari: Alonso Tra Dubbi E Frustrazione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione