Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L'ennesima "sparata" ( In Senso Letterale ) Di Balotelli


28 giugno 2010 ore 12:17   di GGallin  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 281 persone  -  Visualizzazioni: 483

Ignorato per i Mondiali, mentre i suoi connazionali fanno figuracce in SudAfrica lui con una certa empatia decide di fare figuracce anche lui e guadagnarsi uno spazio sui giornali, per motivi che con lo sport non hanno a che fare, ma per ragazzate tipiche di un 20enne quale in fondo lui è.

Infatti il fantasioso (in campo e fuori) giocatore dell'Inter, che quest'anno non ha mancato di finire sotto l'occhio del ciclone, prima per una maglia indossata, quella del Milan di cui è tifoso, in un servizio ben noto di Striscia la Notizia (si raccontava in giro che quando il Milan aveva quasi agguantato l'Inter, lui gironzolava per gli spogliatoi tranquillamente intonando un "Milan, Milan" che definire inopportuno è un eufemismo.


Dopodichè c'era stato l'incredibile atteggiamento contro il Barcellona, entra più che svogliato facendosi ricordare per cose come involontari assist con leziosi colpi di tacco nella sua trequarti per poi andarsene gettando la maglietta in seguito ai fischi del San Siro.

Ha trovato anche spazio sui rotocalchi per la misteriosa frequentazione con la "ragazza" (smentito sia da Renzo che da lei) di Renzo Bossi, che date le idee politiche di quest'ultimo sarebbe uno smacco FANTASTICO.

Ieri, come già detto, il giocato neroazzurro è finito sui giornali per una ragazzata, infatti girava su una Audi R8 con degii amici, per il centro di Milano, ed ha sparato in centro con una pistola, giocattolo ovviamente, uno di quei gesti che tutti (o quasi) a 20 anni ci divertiremmo nel fare. La pistola giocattolo ha seminato il suo scompiglio, tanto che sono stati fermati dalla Polizia, che li ha graziati limitandosi ad una "tirata di orecchie" e a chiedere spiegazioni.
Mario si è subito scusato, autodefinendosi un "pirla", una cosa che mi ha fatto sorridere, perchè nonostante il suo talento ed i livelli a cui si trova è fondamentalmente ancora un ragazzino che si vuole divertire, abbastanza immaturo, che ha da crescere, ma che quando lo farà potrà essere un grandissimo campione, come un certo Cassano che dopo le sue "pirlate" innumerevoli sembra aver messo la testa "a posto". Sperando che non ci sia un Marcello Lippi ad ignorargli e preferirgli un Iaquinta, un Pepe, un Camoranesi. Ok, i bravi ragazzi, ma al calcio servono anche genio e sregolatezza.
Maradona d'altronde non era un chirichetto...

Articolo scritto da GGallin - Vota questo autore su Facebook:
GGallin, autore dell'articolo L'ennesima
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione