Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

F1 - Gp Malesia: Vettel Sfida Button E Hamilton. Alonso A Caccia Del Podio. Orari E Precedenti


19 marzo 2012 ore 20:46   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 436 persone  -  Visualizzazioni: 738

Secondo atto del Campionato del Mondo di Formula 1 sulla pista malese di Sepang (domenica 25 marzo alle 10, ora italiana), una settimana dopo il Gran Premio australiano di Melbourne, vinto con grande autorità dall’ex campione iridato della McLaren, il britannico Jenson Button. Il campione mondiale in carica, il giovane fenomeno tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel, secondo all’esordio, cercherà di prendersi subito la rivincita, così come il britannico Lewis Hamilton, terzo a Melbourne e letteralmente surclassato in gara dal compagno di scuderia Button, nonostante fosse partito in pole position. La Ferrari, dal canto suo, spera di fornire a Fernando Alonso un mezzo all’altezza della situazione e di poter giocare le sue carte per il podio, dopo le difficoltà incontrate in Australia.

LA MCLAREN CERCA IL BIS. Partita in quarta con il doppio podio (e la prima fila in qualifica) dei suoi ex campioni del mondo, la McLaren cercherà di confermarsi ai massimi vertici anche in Malesia. Button a Melbourne è stato superlativo e ha messo in ombra il compagno di scuderia Hamilton che cercherà di riscattarsi subito in Malesia. Sulla pista di Sepang Jenson ha vinto con la Brawn nel 2009 ed è arrivato secondo lo scorso anno con la McLaren, mentre Lewis, dopo un secondo posto nel 2007, non è più riuscito a mettersi in grande evidenza.


VETTEL IN AGGUATO. Persa la prima sfida (sia in prova che in gara) con l’agguerrita rivale McLaren, la Red Bull tenterà di prendersi immediatamente la rivincita, in particolar modo con il bicampione del mondo in carica, Sebastian Vettel, che a Sepang ha vinto nelle ultime due edizioni. Il compagno di scuderia del giovane tedesco, il veterano australiano Mark Webber, reduce da una stagione a dir poco deludente, vuole rilanciare le proprie quotazioni a cominciare già dalla Malesia, dopo un avvio difficile in Australia.

ALONSO SPERA NEL PODIO. La Ferrari, grazie ad un Fernando Alonso come sempre particolarmente combattivo, è riuscita (dopo delle qualifiche deprimenti) a salvare in parte la situazione a Melbourne, ma la "Rossa", come ha ammesso lo stesso fuoriclasse iberico, non sembra ancora in grado di competere con McLaren e Red Bull. Fernando è quasi sempre in grado di ottenere il massimo dalla sua monoposto e, se la Ferrari lo assisterà, in Malesia andrà a caccia del podio, dopo aver vinto due volte nel 2005 (con la Renault) e nel 2007 (con la McLaren). Discorso diverso per un Felipe Massa decisamente imbarazzante anche in Australia, dopo due stagioni in cui è stato letteralmente surclassato dal compagno di squadra. Se il brasiliano è ancora in grado di essere competitivo, deve necessariamente darsi una scossa, a partire da Sepang.

MERCEDES IN CERCA DI RISCATTO. C’era grande attesa per la Mercedes a Melbourne, ma dopo delle buone qualifiche, la scuderia tedesca ha dimostrato di essere ancora indietro, sia a livello di affidabilità (il ritiro per guai al cambio di Michael Schumacher) che di prestazioni (la gara sottotono di Nico Rosberg). Il sette volte campione del mondo Schumacher è ancora in attesa (da più di due anni) del primo podio con la Mercedes e spera in Malesia, dove ha vinto tre volte con la Ferrari, di poter guidare una macchina all’altezza della situazione dall’inizio alla fine.

LE SPERANZE DI LOTUS E WILLIAMS. Tra le altre possibili protagoniste, sono attese in particolare la Lotus e la Williams che a Melbourne si sono messe in particolare evidenza non riuscendo però a raccogliere i risultati che avrebbero meritato. L’arrembante Romain Grosjean (terzo in prova a Melbourne) e l’ex campione del mondo Kimi Raikkonen (settimo all’arrivo in Australia e due volte vincitore in Malesia) sono pronti a dare battaglia con la Lotus, mentre Pastor Maldonado (che ha gettato al vento all’ultimo giro un eccellente sesto posto) e Bruno Senna possono contare su una Williams che ha dato decisi segni di miglioramento rispetto allo scorso anno.

I PLURIVINCITORI. E’ di Michael Schumacher, con tre, il record di vittorie sulla pista malese di Sepang, dove si sono disputati tredici Gran Premi, a partire dal 1999. A quota due successi ci sono tre piloti: Fernando Alonso, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. La Ferrari ha vinto cinque volte (tre con Schumacher, una con Irvine e Raikkonen), mentre i piloti italiani si sono imposti una volta con Giancarlo Fisichella (Renault) nel 2006.

DATE E ORARI ITALIANI. Le prove libere andranno in scena venerdì 23 marzo alle 3 e alle 7 del mattino e sabato 24 marzo alle 6 del mattino. Le prove ufficiali sono in programma sabato 24 marzo alle 9 del mattino (Rai Due), mentre la gara (56 giri) si correrà domenica 25 marzo alle 10 del mattino (Rai Uno).

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo F1 - Gp Malesia: Vettel Sfida Button E Hamilton. Alonso A Caccia Del Podio. Orari E Precedenti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Non c'è niente da fare: scrivi proprio bene! Le 5 stelle sono obbligatorie, per i tuoi articoli! :-)

Inserito 20 marzo 2012 ore 17:08
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione