Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ferrari In Formula 1: Trionfi, Drammi, Campioni, Cifre E Curiosità Della ' Rossa '


23 marzo 2011 ore 18:59   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 357 persone  -  Visualizzazioni: 651

Domenica prossima sulla pista australiana di Melbourne scatterà il 62° Campionato del Mondo di Formula 1 e la Ferrari andrà a caccia della rivincita dopo la beffa dello scorso anno quando, all'ultimo gran premio, in maniera rocambolesca lo spagnolo Fernando Alonso dovette cedere le armi al tedesco Sebastian Vettel che conquistò il titolo iridato con la sua Red Bull. E' l'occasione per tracciare un bilancio di sessant'anni di Formula 1 per la "Rossa di Maranello".

La Ferrari è la scuderia che ha vinto il maggior numero di Mondiali Piloti (15 davanti alla McLaren con 12) e di Mondialii Costruttori (16 davanti alla Williams con 9). ll primo pilota a conquistare il titolo iridato alla guida di una vettura del "Cavallino" fu Alberto Ascari nel 1952 che concesse il bis l'anno successivo. Il grande Ascari fu anche l'ultimo italiano a vincere un Mondiale. Tre anni più tardi (1956) il fuoriclasse argentino Juan-Manuel Fangio riportò i colori dell'iride a Maranello mentre nel 1958 toccò al pilota inglese Mike Hawthorn salire sul più alto gradino del podio. Divenne campione del mondo vincendo un solo gran premio nella stagione, si ritirò dalle gare al termine dell'annata agonistica e, beffa del destino, morì in un incidente automobilistico l'anno successivo. Nel 1961 arrivò il quinto titolo iridato con lo statunitense Phil Hill ma l'epilogo della stagione fu tragico. A Monza, nel penultimo Gran Premio, Hill e il compagno di scuderia Wolfgang Von Trips avrebbero dovuto giocarsi il Mondiale ma un incidente spaventoso (con quattordici vittime tra gli spettatori) tolse la vita al tedesco. La Ferrari in lutto non prese parte all'ultimo Gran Premio ma il titolo era già stato assegnato al pilota americano.


Nel 1964 alla guida della "Rossa" si laureò campione iridato il britannico John Surtees che fino ad oggi è l'unico pilota ad aver vinto il titolo Mondiale sia in Formula 1 che nel Motomondiale. Un'impresa che resterà per sempre negli annali. Dovettero passare undici lunghi anni per vedere nuovamente un pilota del "cavallino" in vetta al Mondiale e fu l'austriaco Niki Lauda ad eguagliare Ascari centrando una prodigiosa doppietta iridata nel 1975 e nel 1977. ll campione austriaco avrebbe potuto vincere il titolo anche nel 1976 ma il destino gli mise i bastoni tra le ruote. Prima si salvò per miracolo in Germania da un incidente gravissimo che lo tenne fuori dalle gare per un mese e mezzo, poi tornò con enorme coraggio alle corse e all'ultimo gran premio della stagione, in Giappone, si ritirò sotto una pioggia torrenziale per la pericolosità delle condizioni atmosferiche. Il rivale britannico James Hunt ebbe via libera e conquistò il titolo per un solo punto.

Nel 1979 fu, invece, il sudafricano Jody Scheckter a conquistare il nono titolo piloti con la Ferrari vincendo il duello interno contro uno dei piloti più amati della storia dai tifosi della "Rossa", il canadese Gilles Villeneuve che nel 1982 perse la vita in Belgio durante le prove del Gran Premio. Dopo il successo del campione sudafricano, per la Ferrari fu un susseguirsi di delusioni, speranze e titoli sfiorati (l'italiano Michele Alboreto, tra gli altri, arrivò secondo nel 1985) e solo il tedesco Michael Schumacher (il pilota più vittorioso di tutti i tempi) gli regalerà dopo 21 anni il decimo titolo nel 2000, a cui ne seguiranno altri 4 (2001,2002,2003,2004). Il quindicesimo e ultimo titolo piloti della storia della Ferrari arriva nel 2007 dal finlandese Kimi Raikkonen. Nel 2008 e nel 2010 Felipe Massa e Fernando Alonso perdono il titolo all'ultimo gran premio rispettivamente con l'inglese Lewis Hamilton e con il tedesco Sebastian Vettel. Un'ultima annotazione: la Ferrari detiene anche i record di gran premi vinti (215 davanti alla Mclaren con 169), pole position (205 davanti alla McLaren con 146) e giri veloci (224 davanti alla McLaren con 143).

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Ferrari In Formula 1: Trionfi, Drammi, Campioni, Cifre E Curiosità Della ' Rossa '
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione