Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fiandre: Pozzato Sfida Boonen E Cancellara Sui ' Muri '


28 marzo 2012 ore 21:35   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 441 persone  -  Visualizzazioni: 779

Archiviata la prima grande classica in linea della campagna del Nord, la Gand-Wevelgem, che ha registrato il terzo successo dell’ex campione del mondo belga, Tom Boonen, l’attenzione si concentra sul Giro delle Fiandre, il primo dei tre attesi "Monumenti" del Nord (gli altri due sono la Roubaix e la Liegi-Bastogne-Liegi), che andrà in scena domenica prossima 1° aprile, con la grande e discussa novità del nuovo percorso senza il mitico "muro" di Grammont che spesso è risultato decisivo in passato. Due i grandi favoriti della vigilia: il già citato Tom Boonen e il fuoriclasse elvetico Fabian Cancellara, con i corridori italiani, capeggiati da Filipo Pozzato, che cercheranno di rompere le uova nel paniere ai big.

UN NUOVO TRACCIATO E UN NUOVO ARRIVO. Il percorso della leggendaria classica dei "muri" è stato rivoluzionato dando vita ad una serie di polemiche, soprattutto per il "pensionamento" del Grammont. Non si arriverà più, come da tradizione (dal 1973) a Meerbeke, ma a Oudenaarde e il finale prevede un circuito movimentato da ripetersi tre volte con tratti di pavé e quattro "muri" cruciali come il Kwaremont, il Koppenberg, il Kruisberg e il Peterberg.


GRANDE SFIDA CANCELLARA-BOONEN. Sulle leggendarie strade del Giro delle Fiandre è attesa la grande sfida tra Tom Boonen e Fabian Cancellara, grandi cacciatori di classiche, amanti della grande classica dei "muri" e entrambi in grande forma. Il belga Boonen, che ha trionfato in due edizioni consecutive (2005 e 2006), ha centrato brillantemente, con due prodigiose volate, la doppietta Harelbeke e Gand-Wevelgem e ha tutte le intenzioni di conquistare uno storico tris che gli permetterebbe di eguagliare i plurivincitori del Fiandre: i belgi Buysse, Leman e Musseuw e il nostro Fiorenzo Magni.

Cancellara, dopo essere stato beffato dall’australiano Simon Gerrans nella Milano-Sanremo, si è messo in evidenza anche a Wevelgem, senza però riuscire a centrare il colpaccio. Il campione svizzero vuole rifarsi nel Fiandre che ha vinto nel 2010 e che lo ha visto sul podio (terzo posto) lo scorso anno.

POZZATO GUIDA L’ASSALTO ITALIANO. Il nostro uomo di punta è senza dubbio Filippo Pozzato che punta forte sul Fiandre e la domenica successiva sulla Parigi-Roubaix. L’italiano ha dimostrato di pedalare molto ben in questo inizio di stagione e cercherà di giocarsi le proprie chance nel movimentato finale della classica belga, dove negli ultimi anni è stato spesso protagonista e in un paio di occasioni ha anche sfiorato il podio. L’ex campione del mondo Alessandro Ballan, vincitore nel 2007 (ultimo italiano a trionfare nel Fiandre) e grande esperto di queste strade, se in giornata giusta, ha le carte in regola per essere con i primi nel momento decisivo della corsa e per tentare uno dei suoi colpi di mano. Tra gli altri italiani, un occhio di riguardo meritano gli esperti Daniele Bennati e Luca Paolini e gli emergenti Marco Marcato e Daniel Oss.

Gli italiani hanno vinto la classica belga dieci volte (il record di 67 è dei padroni di casa) con Fiorenzo Magni (1950, 1951, 1952), soprannominato appunto il "Leone delle Fiandre" e unico ad essersi imposte per tre volte consecutive, Dino Zandegù (1967), Moreno Argentin (1990), Gianni Bugno (1994), Michele Bartoli (1996), Gianluca Bortolami (2001), Andrea Tafi (2002) e Alessandro Ballan (2007)

L’INCOGNITA GILBERT E GLI ALTRI POSSIBILI PROTAGONISTI. Il "cannibale" delle classiche in linea, il belga Philippe Gilbert, anche se non è al top della forma e ha iniziato in sordina la stagione, è sempre uomo da tenere in considerazione, vista la sua grande classe. Discorso completamente diverso, invece, per quanto riguarda uno dei corridori più in forma di questo periodo, il giovane talento slovacco Peter Sagan che pur non avendo grande esperienza nelle classiche del Nord, va tenuto d’occhio.

Tra gli altri possibili protagonisti, vanno senz’altro citati il francese Sylvain Chavanel (secondo lo scorso anno) i padroni di casa belgi Stijn Devolder (trionfatore nel 2008 e nel 2009) e Greg Van Avermaet, l’ex triplo campione del mondo spagnolo, Oscar Freire, il connazionale Juan Antonio Flecha, i coriacei norvegesi Thor Hushovd e Edvald Boasson-Hagen, il danese Matti Breschel e il tedesco Matthew Goss.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Fiandre: Pozzato Sfida Boonen E Cancellara Sui ' Muri '
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione