Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fiorentina, Ecco Perché Il Progetto - Stadio Alla Mercafir Non Piace A Della Valle


23 aprile 2012 ore 18:18   di Ciuffo79  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 637 persone  -  Visualizzazioni: 1179

L'unico modo per comprendere al meglio il motivo per il quale alla famiglia Della Valle non piace il progetto Mercafir (ossia l'edificazione del nuovo stadio di Firenze con annesso centro commerciale e strutture alberghiere presentato dal Sindaco Matteo Renzi) è andare a rivedere che cosa prevedeva il progetto Cittadella Viola che fu presentato da Diego Della Valle il lontanissimo 19 Settembre del 2008, e confrontarlo col progetto del Comune.

Apparentemente (ma solo apparentemente) si somigliano, nel senso che entrambi prevedono una struttura completamente nuova che faccia da "Casa" alla Fiorentina ed ai suoi tifosi, ossia lo Stadio, e una serie di imprecisate strutture commerciali affini e limitrofe, che diano modo a qualche negoziante di avviare una nuova attività, creando potenziali posti di lavoro.


Per inciso, il progetto Mercafir prevede al totale riorganizzazione del Mercato ortofrutticolo fiorentino (presente attualmente proprio nell'area Mercafir), che dovrebbe necessariamente entrare a far parte del progetto Stadio.
In più strutture ricettive alberghiere. E Fin qui tutto bene.

Fiorentina, Ecco Perché Il Progetto - Stadio Alla Mercafir Non Piace A Della Valle

La domanda che va posta necessariamente è però la seguente: perché Diego Della Valle parlò di strutture alberghiere? Per accogliere chi? Semplicemente turisti di Firenze? Tifosi ospiti? Persone di passaggio per motivi di lavoro? No.

Le strutture alberghiere, ricordiamolo, servivano per accogliere i milioni di visitatori che avrebbero dovuto accedere alla Cittadella Viola ( ma soprattutto alla Cittadella di Firenze) con annessa EuroDisney del Calcio, ossia una specie di Parco Tematico sul calcio che da solo avrebbe portato visitatori in città. Un progetto che, come ammise lo stesso Della Valle, non avrebbe avuto concorrenza alcuna in Europa. Il che significava introiti altissimi.

Chiamatela pure una Gardaland del Calcio, una Mirabilandia del Pallone, fate voi. Ma quello doveva essere uno dei motori principali del progetto, quello che di fatto avrebbe consentito alla Fiorentina di autoalimentarsi dal punto di vista finanziario.

Diego Della Valle parlò anche di Down-Town, ossia una specie di "strada dedicata a chi vorrà allargare il proprio raggio senza necessariamente pensare alla propria localizzazione nel centro della città".

Fiorentina, Ecco Perché Il Progetto - Stadio Alla Mercafir Non Piace A Della Valle

In più ( e ribadiamo) in più un Centro commerciale che vendesse specialità toscane e che, insieme alla Down-Town rilanciasse il Made in Italy e la linea fiorentina, con attività rivolte un po' a tutti i settori in cui il Made in Italy stesso potesse esprimersi al meglio.

Bene, del Parco tematico del Calcio e della Down-Town, i veri motori economici del progetto Cittadella Viola della Famiglia Della Valle, non c'è traccia nel progetto del Comune, bello, interessante, ma senz'altro svuotato del suo aspetto principale, ossia la potenzialità economica dell'idea di Diego Della Valle.

Non è un caso che i Della Valle abbiano quantificato in soli 10 milioni di euro gli introiti del progetto del Comune affluibili nelle casse viola. Dieci milioni che verrebbero solo dallo stadio (comodo, bello, funzionale e anche commerciale ma in modo limitato, tuttavia) e dal centro commerciale annesso.

Alla Fiorentina, secondo i calcoli della società viola, ne servirebbero almeno 50 di milioni l'anno, grazie ai quali sarebbe possibile colmare il Gap con le altre grandi società italiane

Secondo Della Valle, come chiaramente fu annunciato, lo Stadio avrebbe dovuto essere il fiore all'occhiello del progetto, la ciliegina, non il fulcro. Il fulcro era dato, come abbiamo detto, da altro.
Nel progetto di Renzi manca l'aspetto essenziale.
Motivo per il quale è plausibile pensare che Diego e Andrea Della Valle, non saranno disponibili a follie per un introito così limitato, stando alle stime fatte dalla società.

Articolo scritto da Ciuffo79 - Vota questo autore su Facebook:
Ciuffo79, autore dell'articolo Fiorentina, Ecco Perché Il Progetto - Stadio Alla Mercafir Non Piace A Della Valle
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione