Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Formula 1 Al Via: L' Enigma Ferrari E La Caccia Al Tris Di Vettel. Le Date Dei Venti Gran Premi


9 marzo 2012 ore 18:40   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 522 persone  -  Visualizzazioni: 780

Chi riuscirà a fermare il giovane fuoriclasse tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel, a caccia del terzo titolo iridato consecutivo ? La Ferrari tornerà ad essere stabilmente competitiva dopo la scorsa stagione avara di soddisfazioni ? La Mercedes del sette volte campione del mondo, il "Kaiser" Michael Schumacher, farà finalmente il grande salto di qualità ? La Renault dell’ex campione iridato, il finlandese Kimi Raikkonen (al suo atteso ritorno in Formula 1) sarà la sorpresa dell’anno, visti i positivi test invernali ? Questi i quesiti più importanti del Campionato del Mondo di Formula 1 che prenderà il via il 18 marzo in Australia, a Melbourne, e che si concluderà , dopo 20 Gran Premi, il 25 novembre in Brasile, a San Paolo.

L’INCOGNITA FERRARI, TRA DUBBI E SPERANZE. La "Rossa" di Maranello, reduce da una stagione sottotono (una sola vittoria a Silverstone con l’ex bicampione mondiale Fernando Alonso), vuole tornare competitiva e dare le giuste soddisfazioni ai milioni di fan sparsi in tutto il mondo. Lo scorso anno Alonso riuscì a lottare spesso per il podio, nonostante un mezzo meccanico spesso non all’altezza della situazione, mentre il brasiliano Felipe Massa non riuscì mai a far meglio del quinto posto, facendo ancora peggio della stagione precedente.
La Ferrari, che non vince il titolo dal 2007 (con Kimi Raikkonen) è attesa da un pronto riscatto, ma i test invernali sono stati altalenanti e lo staff tecnico della prestigiosa scuderia italiana e lo stesso Fernando Alonso hanno messo le mani avanti non nascondendo una certa preoccupazione, soprattutto per le prime gare della stagione. La speranza è che i dubbi e i timori delle settimane prima dell’inizio del Mondiale possano sciogliersi come neve al sole, anche se l’ennesima sfida iridata della Ferrari, vista la numerosa e agguerrita concorrenza, non sarà certo facile.


RED BULL DA BATTERE, MCLAREN IN AGGUATO. Dopo due stagioni trionfali e due titoli iridati con il giovane fenomeno Sebastian Vettel che ha beffato Alonso all’ultimo Gran Premio nel 2010 e dominato alla grande il Mondiale nel 2011, la Red Bull si ripresenta nuovamente come macchina da battere. Vettel punta al fantastico tris, il compagno di squadra, il veterano australiano Mark Webber va in cerca di riscatto, dopo una stagione decisamente deludente e all'ombra dello strepitoso collega tedesco.

A cercare di mettere i bastoni tra le ruote alla Red Bull, ci sarà in prima fila la solita inossidabile McLaren, che non vince il Mondiale dal 2008 (con Lewis Hamilton). I due ex campioni iridati Jenson Button e il già citato Hamilton, che nulla hanno potuto lo scorso anno di fronte allo strapotere di Vettel, cercheranno di giocarsi fino in fondo le loro chance per il titolo, , sperando di non dover inseguire come nel 2011.

SCHUMACHER E LA MERCEDES CERCANO IL SALTO DI QUALITA’. Reduci da due stagioni difficili e avare di soddisfazioni, la Mercedes e il sette volte campione del mondo Michael Schumacher confidano finalmente nell’anelato salto di qualità. Schumacher, che in Mercedes, dopo il suo rientro nel Mondiale, non è ancora riuscito a salire sul podio, è particolarmente ottimista così come il compagno di squadra e connazionale Nico Rosberg, smanioso di ottenere finalmente i risultati che gli competono. Per il "Kaiser" tornare a lottare stabilmente per il podio sarebbe già una grande conquista, dopo due stagioni di sofferenza quasi sempre nelle posizioni di rincalzo o addirittura nelle retrovie.

LA POSSIBILE SORPRESA RENAULT. L’ASSENZA DEGLI ITALIANI. A giudicare dai test invernali, chi potrebbe creare la grande sorpresa potrebbe essere proprio la rilanciata Renault del rientrante ex campione del mondo Kimi Raikkonen che ha fame di vittorie e una gran voglia di rimettersi in gioco nel Circus. La nota dolente e malinconica della nuova stagione è l’assenza di piloti italiani sulla griglia di partenza, dopo oltre quarant’anni di presenza ininterrotta. Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi hanno, infatti, inesorabilmente ricevuto il benservito dalle loro piccole scuderie (rispettivamente Caterham e Hrt) per lasciare spazio ai due piloti sponsorizzati, lo spagnolo Pedro De La Rosa e il russo Vitalj Petrov.

LE DATE DEI 20 GRAN PREMI: 18 marzo Australia (Melbourne), 25 marzo Malesia (Kuala Lumpur), 15 aprile Cina (Shanghai), 22 aprile Bahrain, 13 maggio Spagna (Montmelò), 27 maggio Monaco, 10 giugno Canada (Montreal), 24 giugno Europa (Valencia), 8 luglio Gran Bretagna (Silverstone), 22 luglio Germania (Hockenheim), 29 luglio Ungheria (Budapest), 2 settembre Belgio (Spa), 9 settembre Italia (Monza), 23 settembre Singapore, 7 ottobre Giappone (Suzuka), 14 ottobre Corea (Yeongam), 28 ottobre India (Nuova Delhi), 4 novembre Abu Dhabi, 18 novembre Stati Uniti (Austin), 25 novembre Brasile (San Paolo).

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Formula 1 Al Via: L' Enigma Ferrari E La Caccia Al Tris Di Vettel. Le Date Dei Venti Gran Premi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione