Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Formula 1: Vettel, Ipoteca Mondiale. Ferrari In Grande Crescita


27 giugno 2011 ore 09:49   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 325 persone  -  Visualizzazioni: 587

Sebastian Vettel e la sua strepitosa Red Bull spiccano il volo verso il bis Mondiale e, a meno di un clamoroso e improbabile crollo nella seconda parte della stagione, il fuoriclasse tedesco rischia a ventiquattro anni di diventare addirittura bicampione iridato. A Valencia, in Spagna, il leader del Mondiale ha confermato il suo dominio anche se la Ferrari ha dimostrato di essere sulla strada giusta e di poter duellare ad armi pari nelle prossime gare.

VETTEL INARRESTABILE. Sei vittorie e due secondi posti in otto gare, sette pole position e una prima fila in qualifica. Straordinarie cifre che si commentano da sole per il campione del mondo in carica e per la sua Red Bull che guida la classifica generale con addirittra 77 punti di vantaggio sulla coppia McLaren composta da Jenson Button e Lewis Hamilton e che ha pratcamente già almeno il doppio dei punti rispetto a tutti gli altri avversari. Un dominio assoluto, dunque, per un Mondiale che, se Vettel continua a questi ritmi, rischia di chiudersi matematicamente molto prima dei 19 Gran premi in programma. Va inoltre sottolineato che il giovane campione tedesco da ora in avanti può anche permettersi di amministrare l'enorme vantaggio. Un altro dato impressionante è quello relativo al confronto con il compagno di squadra, l'australiano Mark Webber. Lo scorso anno i due piloti Red Bull se la giocarono alla pari fino all'ultima gara, quest'anno Webber ha raccolto la miseria di un secondo e tre terzi posti (l'ultimo proprio a Valencia) non essendo mai stato veramente in lotta per vincere un Gran Premio. Al di là dei meriti del fenomenale tedesco appare difficile pensare ad un trattamento perfettamente uguale.


FERRARI IN GRANDE ASCESA. La Ferrari e soprattutto l'ex vice campione del mondo spagnolo, Fernando Alonso, hanno dato altri grandi segnali positivi a Valencia, dopo essersi dimostrati competitivi già a Montecarlo e in Canada. Sul circuito monegasco il campione iberico poteva anche battere Vettel senza la ripartenza nel finale, a Montreal alla "rossa" era, invece, mancata la buona sorte. In Spagna, sul circuito di casa, Alonso ha combattuto quasi ad armi pari con la Red Bull del tedesco e ha portato a casa la seconda piazza d'onore, dopo quella di Montecarlo, oltre al terzo posto della Turchia. La prima vittoria stagionale per la Ferrari e in particolare per il fuoriclasse spagnolo è sempre più vicina anche se ormai il titolo Mondiale è lontano anni luce. Il brasiliano Felipe Massa (quinto a Valencia) continua a non essere all'altezza del compagno di squadra ma ormai è praticamente e inesorabilmente una costante da un anno e mezzo.

MCLAREN E MERCEDES, PASSI INDIETRO. La McLaren, dopo il trionfo di Button in Canada (l'unico, insieme ad Hamilton in Cina, ad aver sconfitto Vettel) sembrava ormai pronta per duellare costantemente con la Red Bull, la Mercedes a Montreal era apparsa in grande cescita. Si aspettavano da entrambe le scuderie conferme importanti ma a Valencia la McLaren, che voleva lottare per la vittoria, si è dovuta accontentare di un quarto (Lewis Hamilton) e di un sesto posto (Jenson Button), mentre la Mercedes, che aspirava al podio, ha raccolto un settimo posto con Nico Rosberg (quasi doppiato) e un diciassettesimo con Michael Schumacher, frenato da un incidente con Petrov ma che non avrebbe potuto fare meglio del compagno di squadra.

PROSSIMO GRAN PREMIO. L'appuntamento è domenica 10 luglio prossimo alle 14 sulla prestigiosa pista di Silverstone, nel Gran Premio di Gran Bretagna, nona prova del Mondiale.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Formula 1: Vettel, Ipoteca Mondiale. Ferrari In Grande Crescita
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione