Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Giancarlo Fisichella, Il Pilota Che Batteva I Blasonati Compagni Di Squadra: Da Massa A Button


18 aprile 2011 ore 21:25   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 541 persone  -  Visualizzazioni: 861

Forse molti non lo ricorderanno ma Giancarlo Fisichella, il talentuoso e spesso sottovalutato pilota romano, campione del mondo costruttori con la Renault nel 2005 e nel 2006 al fianco del fenomenale Fernando Alonso e pilota Ferrari negli ultimi 5 Gran Premi della stagione 2009, nei suoi primi anni in Formula 1 (dal 1996 al 2004) era solito battere sempre i suoi compagni di squadra, alcuni dei quali sarebbero poi diventati dei fuoriclasse di primissimo piano: l'ex campione del mondo Jenson Button, l'ex vice campione iridato della Ferrari,il brasiliano Felipe Massa e il fratello minore del "Kaiser", Ralf Schumacher (vincitore di 6 Gran Premi). Vediamo nei dettagli come andarono le cose.

Dopo l'esordio in Minardi nel 1996, "Fisico" approdò in Jordan e corse accanto al tedesco Ralf Schumacher. Alla fine della stagione 1997 il pilota romano raccolse 20 punti classificandosi all'ottavo posto mentre l'arrembante compagno di squadra si dovette accontentare di 13 punti e dell'undicesima posizione finale. Nei successivi tre anni in Benetton (dal 1998 al 2000) Fisichella surclassò letteralmente il talentuoso pilota austriaco, Alexander Wurz, salendo per sei volte sul podio (4 secondi e due terzi posti). L'austriaco non salì mai sul podio e in tre stagioni totalizzò complessivamente 22 punti contro i 47 del pilota romano.


L'anno successivo, il 2001, approdò in Benetton, accanto a Fisichella, il talento annunciato Jenson Button (che sarebbe poi diventato Campione del Mondo nel 2009) ma la legge di "Fisico" fu ancora una volta impietosa: 8 punti e undicesima posizione per il romano con una Benetton poco competitiva, 2 punti e diciassettesima posizione per l'inglese. Nel 2002 e nel 2003 Giancarlo, tornato in Jordan, si trovò tra le mani una vettura non all'altezza della situazione ma il confronto con i compagni di squadra, il giapponese Takuma Sato e l'irlandese Ralph Firman, meno blasonati dei precedenti, fu vinto senza problemi e il pilota romano vinse anche nel 2003 il primo Gran Premio della sua carriera al termine di una rocambolesca gara sotto la pioggia in Brasile.

Il 2004 fu l'anno del confronto in Sauber con il futuro ferrarista Felipe Massa e Fisichella non si smentì e conquistò 22 punti contro i 12 del compagno di squadra Poi arrivò la grande occasione in Renault, nel 2005 e 2006, ma, purtroppo, "Fisico" non riuscì a sfruttarla come avrebbe voluto e il confronto con il fuoriclasse spagnolo Fernando Alonso fu nettamente a favore di colui che si sarebbe laureato bicampione del mondo. Fisichella vinse solo due Gran Premi in due stagioni (Alonso ne conquistò 14), non ebbe quasi mai la fortuna dalla sua parte (con una serie di problemi tecnici impressionante mentre il fortissimo compagno di squadra si trovava tra le mani una vettura quasi sempre perfetta), commise qualche errore di troppo ma alla fine contribuì alla grande alla conquista dei due prestigiosi titoli Mondiali Costruttori. Poi "Fisico" nel 2008, dopo una stagione difficile con una Renault non più all'altezza della situazione corse due anni con la modesta Force India e in Belgio regalò al Team indiano quello che è ancora adesso l'unico podio della sua storia (secondo posto con pole position a Spa). Poi lo sfortunato e anonimo finale in Ferrari (in sostituzione di Badoer che aveva, a sua volta, preso il posto dell'infortunato Massa) negli ultimi 5 Gran Premi del 2009, prima di salutare tutti e dedicarsi alle "Le Mans Series" dove "Fisico", il giovane pilota rampante che batteva i blasonati compagni di squadra, si sta togliendo delle belle soddisfazioni.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Giancarlo Fisichella, Il Pilota Che Batteva I Blasonati Compagni Di Squadra: Da Massa A Button
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • carlo
    #1 carlo

pienamente d'accordo

Inserito 19 aprile 2011 ore 17:18
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione