Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Gli Sport Minori Ed Il Fair - Play


19 marzo 2012 ore 18:21   di Feniks  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 302 persone  -  Visualizzazioni: 560

Archiviata la domenica calcistica con la solita coda di polemiche del lunedì, alimentate, più o meno ad arte, per aumentare gli ascolti delle trasmissioni legate al pallone. Fanno ancora notizia le dichiarazioni di Buffon: "se anche mi fossi accorto che la palla era entrata, non l’avrei detto all’arbitro".

Non c’è che dire: il fair-play, almeno a questi livelli, impazza. Ma per fortuna in Italia esistono i così detti sport minori, e, di questi, esiste un grande mondo giovanile dove lo sport non è solo competizione estrema ma anche strumento per insegnare agli adulti di domani i veri valori che gli permetteranno di giocare nel modo migliore la partita della vita.
Per trovare qualche episodio di vero fair-play occorre andare sui campetti di periferia, nelle palestre scolastiche, nei piccoli campionati; e magari, se si ha fortuna, scorrere le pagine dei giornali locali, nella sezione sport minori o giovanili. E si vedranno veri e propri episodi che insegnano.


Calcio: un giocatore cade a terra in area, l’arbitro assegna rigore, lo stesso si alza, va dall’arbitro e dice che è caduto. Semplice, tutto qui. E l’arbitro, ragionevolmente, cambia la propria decisione tra gli applausi e anche la meraviglia dei genitori presente. Sapete cosa ha fatto l’allenatore di questo piccolo campione? E’ entrato in campo e lo ha abbracciato.
Volley: l’arbitro che non vede un tocco di muro, il giocatore che va sotto il seggiolone e lo informa di aver toccato la palla. Ma niente, questa volta l’arbitro è inflessibile; la decisione non cambia. E allora lo stesso giocatore che va al servizio, intenzionalmente lo sbaglia regalando così il punto agli avversari. Cosa c’è di meglio di questi gesti?
Atletica leggera, 400 metri piani: partenza dai blocchi e 3 atleti incespicano sugli stessi mal posizionati. Gli altri si fermano, li aspettano, e ripartono quindi tutti insieme.

Sono piccoli episodi, realmente accaduti, che le cronache sportive non riporteranno ma che hanno insegnato a tutti coloro che erano presenti, che nello sport non conta solo vincere. A vincere, sempre e comunque, è l’onestà e la correttezza. E questo, alle volte, i nostri acclamati campioni, sembrano dimenticarlo.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Gli Sport Minori Ed Il Fair - Play
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Cinque stelle per te che hai diffuso queste belle notizie, che lasciano ancora sperare nella... sportività dello sport! :-)

Inserito 20 marzo 2012 ore 17:05
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione