Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Hockey Su Pista, Da Eboli Una Lezione Di Vita E La Cresh Entra Nella Storia


2 marzo 2011 ore 12:42   di KungFuGirl  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 423 persone  -  Visualizzazioni: 838

Lo scorso 12 febbraio la CRESH Carb Lubes Service di Eboli, squadra di hockey della provincia di Salerno, ha battuto con il risultato di 17 - 6 la Gocce di Sole Molfetta, qualificandosi così alle semifinali del Campionato Nazionale di serie B. La storica vittoria è avvenuta anche grazie alla magnifica doppietta realizzata da Vincenzo Bardascino, ragazzo affetto dalla sindrome dell'X Fragile: è presumibilmente la prima volta al mondo che un ragazzo affetto da questa patologia, inserita dal 2001 nell'elenco delle Malattie Rare, realizza un simile risultato.

La sindrome di Martin Bell o sindrome dell'X Fragile è causata da una mutazione del cromosoma X, che si trasmette per via ereditaria, ed è la seconda causa più frequente del ritardo mentale dopo la sindrome di Down; naturalmente non è stato facile per Vincenzo superare le difficoltà, sia fisiche che cognitive, che lo separavano dal realizzare il suo sogno di giocare a hockey, ma la sua grande forza di volontà e l'incredibile professionalità dell'allenatore Berniero Gallotta hanno reso possibile questo piccolo miracolo.


Nel corso degli anni Vincenzo è riuscito, nonostante la disabilità, ad ottenere costanti e graduali miglioramenti nell'equilibrio sui pattini e questo ha avuto ricadute estremamente positive anche nella vita di tutti i giorni, garantendogli maggior autonomia e capacità negli spostamenti. I progressi sono stati talmente significativi da far registrare anche un episodio curioso: nel 2006 la CRESH Carb Lubes Service stava disputando le Finali Nazionali contro il Roller Bassano, la squadra di Eboli era in netto svantaggio e, anche segnando il gol su rigore, non avrebbe potuto ribaltare l'esito della partita. A segnare il rigore, fissando il punteggio definitivo a 8 - 4, fu proprio Vincenzo e la squadra intera esultò all'unisono, travolgendo letteralmente il compagno di squadra e lasciando attoniti gli avversari e gli spettatori, che naturalmente non potevano comprendere il motivo di tanta gioia nonostante la sconfitta.

Da quel momento la crescita è stata costante: la squadra continua a mietere successi in campo e Vincenzo continua a migliorare sia a livello tecnico che tattico, divenendo sempre più parte integrante della CRESH. I compagni di squadra ne comprendono gli sforzi e ne apprezzano i risultati e Vincenzo, dal canto suo, continua con amore e passione a dedicarsi a questo sport duro ma ricco di emozioni che ora, anche grazie a lui, è entrato nella storia.
Hockey Su Pista, Da Eboli Una Lezione Di Vita E La Cresh Entra Nella Storia

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Hockey Su Pista, Da Eboli Una Lezione Di Vita E La Cresh Entra Nella Storia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • marcello
    #1 marcello

bell'articolo e bello che non si parli sempre e solo di calcio. Questi ragazzi poi sono straordinari

Inserito 3 marzo 2011 ore 14:43
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione