Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Italia Con L'estonia 3 Punti Per Un Pelo!


5 settembre 2010 ore 16:06   di net89  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 276 persone  -  Visualizzazioni: 489

Prima vittoria dell’era Prandelli quella di Venerdì contro L’Estonia, un risultato importante non soltanto per i tre punti in palio che adesso ci portano in testa nel girone C ma soprattutto per spezzare quell’andazzo negativo che stava per diventare quasi cronico.

Ci sarebbe poco da esser contenti di un risicato e combattuto 2 a 1 contro L’Estonia (squadra ,ricordiamolo,che attualmente occupa la posizione 94 nel Ranking Fifa mentre noi dopo la sventurata passerella sudafricana siamo precipitati dal 5° posto di Maggio 2010 all’attuale 11°) ottenuto per giunta attraverso due azioni da calcio piazzato se non fossimo coscienti che quella di ieri sera era la prima vittoria dell’anno solare e che veniamo da un ultimo posto in un girone mondiale che ci vedeva opposti a squadre del calibro di Paraguay,Slovacchia e Nuova Zelanda.


Bisogna insomma essere realisti, l’Italia di oggi è solo una lontana parente di quella che nel 2006 ci diede la gioia della coppa del mondo, dove una generazione di campioni quale quella dei vari Buffon, Cannavaro, Nesta, Zambrotta, Gattuso, Totti, Del Piero, solo per citarne alcuni, ci ha fatto vivere un sogno ad occhi aperti.

Nel calcio così come in altri contesti si va per generazioni, ne sono un esempio, seppur per vicende opposte Francia e Spagna; I primi dopo i successi del ’98 e del 2000, frutto di campioni puro sangue come Zidane, Thuram ed Henry ,sono ricaduti nell’anonimato deludendo, tranne per la Finale contro di noi a Berlino, le aspettative del paese praticamente ad ogni competizione degna di nota.

La Spagna invece oggi sta raccogliendo i frutti di una politica acuta e lungimirante che punta tutto sui vivai dei club (soprattutto quello del Barcellona) e quindi sulla formazione di giovani talenti che vengono sfornati con rapidità impressionante. Ecco che poi ti trovi nella stessa squadra gente come Xavi, Iniesta, Fabregas,Torre,Villa con cui sembra più un’impresa perdere che vincere.

La nostra generazione d’oro insomma è passata e oggi guardandoci in torno non abbiamo altri a cui affidarci se non a quell’Antonio Cassano che da sempre escluso dal posto fisso in nazionale per questioni di mentalità più che di talento, all’età di 28 anni sembra finalmente aver raggiunto quella maturità necessaria per reggere la pressione della responsabilità di chi del gruppo azzurro non è più un elemento di passaggio ma un pilastro fermo.

Felici insomma per i punti conquistati, ma non troppo perché quello con l’Estonia può e deve essere considerato soltanto un punto di partenza, anzi di ri-partenza per tornare al più presto una delle big d’Europa e se è pur vero che Prandelli non dispone più dei Campioni su cui poteva contare Lippi, bisogna dire che non gli si chiede mica di conquistare il mondo; Semmai l’Europa.

Articolo scritto da net89 - Vota questo autore su Facebook:
net89, autore dell'articolo Italia Con L'estonia 3 Punti Per Un Pelo!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione