Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Juventus: Il Trofeo Berlusconi è Tuo!


23 agosto 2010 ore 10:55   di legba  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 403 persone  -  Visualizzazioni: 625

La Juventus si aggiudica il trofeo Berlusconi dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi a reti inviolate.
Decisivo l’errore dal dischetto di Thiago Silva.

San Siro e orfano di Pato, infortunato, e di notizie di calciomercato su Ibrahimovic (sul quale la dirigenza del Milan sembra decisamente possibilista. Il clima, invece, è molto soft per due club dal grande prestigio ma che, in questi anni, hanno potuto solamente guardare lo strapotere dell’Inter, uscita ieri sera proprio da questo stadio con un altro trofeo in tasca.


La voglia di ben figurare non manca, ma la temperatura vicina ai 30°C non favorisce la ricerca di ritmi alti di gioco. Un problema soprattutto per la corsa sulle fasce, Martinez e Pepe non danno affatto ciò che si aspettava da loro.

Juventus: Il Trofeo Berlusconi è Tuo!

L’inizio del primo tempo è decisamente sonnacchioso, i primi lampi arrivano da un Ronaldinho in stato di grazia, oltre che in odore di calciomercato, dati i forti rumors che parlano di un suo ritorno in Brasile al Palmeiras. Sono suoi gli spunti più interessanti, compreso un passaggio illuminante che il giovane Oduamadi, schierato a destra nel tridente d’attacco, spreca sciaguratamente. Ma è Seedorf ad impegnare maggiormente Manniger con due bordate da far scottare i guantoni. La Juve, fino alla fine del primo tempo, si perde in un colpo di testa morbido di Trezeguet, in un affondo di Pepe e in un diagonale decisamente a lato di De Ceglie. Del Piero attende rifornimenti che Felipe Melo e Marchisio non si sognano nemmeno di dargli e Trezeguet aspetta cross che Pepe e Martinez non propongono, nemmeno quando Del Neri scambia le posizioni dei due esterni.

Il secondo tempo inizia con un Manninger “volante” a respingere la conclusione di Ronaldinho, l’impressione è che il Milan abbia maggiore voglia di portarsi a casa quest’amichevole estiva. Poi, però, arriva il momento di Diego. E la musica bianconera riprende a ritmo di samba. Il brasiliano entra nella consueta girandola di sostituzioni, ma i cambi di marci bianconeri portano tutti la sua firma. I lampi di Diego, supportati dalla fisicità di Amauri e Sissoko, ridanno un nuovo vigore alla Juventus, mentre, dall’altro lato, ci pensa il solo, eterno, Filippo Inzaghi a tenere in apprensione la difesa rossonera. Ronaldinho rimane per tutta la partita in campo.

L’assegnazione del Trofeo è parsa destinata a decidersi dal dischetto fin dalle prime battute. Segnano Ronaldinho, Pepe, Bonucci, Bonera, Lanzafame, Inzaghi, Diego, Huntelaar e Motta, sbaglia solo Thiago Silva. Ed è l’errore decisivo.

Articolo scritto da legba - Vota questo autore su Facebook:
legba, autore dell'articolo Juventus: Il Trofeo Berlusconi è Tuo!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione