Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Caduta Degli Invincibili


6 aprile 2011 ore 16:44   di alga  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 265 persone  -  Visualizzazioni: 431

Mamma mia, che batosta ! Chi l’avrebbe mai detto dopo la splendida performance dell’Allianz Arena che l’Inter regina d’Europa potesse subire uno smacco così vergognoso nella manifestazione di cui è ancora la (decadente) regina ?
Lo Schalke 04, mediocre compagine relegata al decimo posto della Bundesliga, piena di problemi e che un allenatore nuovo di zecca, passeggia sui resti che fu l’invincibile truppa nerazzurra ricacciando in gola le urla di gioia per un sorteggio a dir poco favorevole.

E pensare che i presupposti per un’altra magica notte milanese c’erano tutti: il Principe ritrovato, un turno accomodante, la necessità e la determinazione per cancellare l’incubo rossonero che aveva pochi giorni prima seppellito i residui sogni di un altro scudetto.


Niente di tutto questo: l’Inter del melanconico Chivu, del Ranocchia che non si trasforma in principe, di una difesa a dir poco sconcertante si lascia travolgere dal Raul di fine carriera compromettendo in maniera quasi irreparabile la sua prosecuzione nella massima manifestazione europea.

La Caduta Degli Invincibili

Usiamo il quasi soprattutto per rispetto e per mantenere vivo quel barlume di speranza che, in questo momento, nemmeno il più interista degli interisti, forse, riesce ad intravedere.

5 goal, 2 pali: bastonate indelebili a chi già aveva dovuto abbandonare il sogno scudetto e che ora si trova aggrappato ad un miracolo (vincere a Gelsenkirchen con quattro goal di scarto sa di moltiplicazione dei pani e dei pesci) che l’Inter ammirata (si fa per dire) nell’ultima settimana non sembra assolutamente in grado di compiere.

Edu e Raul sembravano Pelè e Garrincha in mezzo ai pilastri immobili della difesa nerazzurra e se in attacco non mancavano le occasioni ogni teutonica cavalcata nelle praterie interiste sembrava foriera di tristi presagi.

Leonardo prosegue dunque nella sua poco piacevole striscia di non essere in grado di vincere un match interno in Champions, ma scaricare tutte le colpe solo sulle spalle del povero mister non sembra corretto, così come non fu corretto farlo nei confronti del gentiluomo Benitez.

L’Inter della “Triplete” è però così lontana, nella forma e nel gioco, da far pensare non solo che sia finita la benzina (strano per una squadra il cui Presidente è Moratti) ma soprattutto il convincimento di essere invincibile ed invulnerabile; convinzione questa messa seriamente in discussione da otto goal presi in due partite, otto goal che sembrano aver scritto i titoli di coda sull’Inter del post era Calciopoli.

Articolo scritto da alga - Vota questo autore su Facebook:
alga, autore dell'articolo La Caduta Degli Invincibili
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione