Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Maledizione Di Bela Guttmann


17 maggio 2013 ore 00:46   di Rollcage76  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 313 persone  -  Visualizzazioni: 564

Ben oltre il noventesimo minuto il Benfica perde contro il Chelsea la Europa League dopo una partita a larghi tratti dominata: non è sfuggita nemmeno stavolta alla maledizione di Bela Guttmann.

Chi è Bela Guttmann? Bela Guttmann, ungherese, è stato un allenatore di calcio per un ventennio tra gli anni '40 e '60. Una lunga gavetta fatta in patria per poi passare per l'Italia fino ad approdare alla panchina del Milan. Innovatore per l'epoca, l'esperienza in Brasile al San Paolo lo ricorda come l'inventore della 4-2-4 poi perfezionata proprio dai verdeoro ed elevata a tattica simbolo e vincente in quegli anni. La sua fama oltreoceano lo porta a sedersi sulla panchina del Benfica dove riesce con l'ausilio di Eusebio, uno dei più forti giocatori europei del tempo, a vincere ben due Coppe dei Campioni consecutive.


Forte dei risultati raggiunti, l'allenatore si sentì in diritto di avanzare richiesta di aumento di ingaggio: 4.000 $ in più. La risposta della dirigenza fu un secco no. Un furente Guttmann lasciò il club non prima di pronunciare il suo anatema: 'Senza di me non vincerete una coppa per altri 100 anni'.

Da quel preciso istante il Benfica ha raggiunto per ben 7 volte finali europee perdendole tutte.

Si narra che nell'occasione della finale di Coppa dei Campioni del 1990 contro il Milan, Eusebio andò sulla tomba di Guttmann a pregare il vecchio maestro scomparso affinchè ritirasse la maledizione, ma non ci fu nulla da fare, 1-0 per i rossoneri e lacrime per i portoghesi. Al Benfica resta da sperare che passino in fretta altri 50 anni.

La Maledizione Di Bela Guttmann

Articolo scritto da Rollcage76 - Vota questo autore su Facebook:
Rollcage76, autore dell'articolo La Maledizione Di Bela Guttmann
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione