Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Eliminazioni Europee Più Clamorose Di Juve, Fiorentina E Napoli


25 gennaio 2011 ore 23:42   di RiccardoProietti  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 446 persone  -  Visualizzazioni: 674

Nella storia del calcio europeo non è infrequente sentire di squadre blasonate e famose eliminate da compagini del calcio cosiddette minori, magari con poca storia e pochi titoli ma con una determinazione feroce e grande voglia di mettersi in mostra.

Tutto cominciò nel 1965 quando la Fiorentina venne eliminata nei sedicesimi della Coppa delle Fiere dagli oscuri
boemi dello Spartak Brno; all'andata a Firenze Giancarlo De Sisti aveva portato in vantaggio dopo un quarto d'ora i gigliati e l'indimenticato Kurt Hamrin, a un minuto dalla fine, aveva sancito la vittoria viola per due reti a zero.
Il ritorno in Repubblica Ceca sembrava soltanto una formalità: il primo tempo si chiuse con i cechi in vantaggio di un gol (29' Hradsky). Nella ripresa i viola crollarono sotto i colpi dell'abile centravanti che realizzò il secondo gol al 60'; in tredici minuti Lichtnegel chiuse i giochi con un'altra terribile doppietta grazie agli assist dell'ala Chaloupka, ispirato come non mai.
Nonostante il Brno sia una delle formazioni più popolari ha vinto soltanto una volta il campionato nel 1978; attualmente milita nei ranghi bassi della classifica e negli ultimi anni non è andato oltre la mera salvezza.


Nel gennaio del 1967 è il Napoli a dover soccombere inaspettatamente al cospetto dei modesti inglesi del Burnley: la trasferta Oltremanica è disastrosa . Coates, Lachtaman e Lochead fissano il punteggio sul 3 a 0 dopo appena 51 minuti di gioco; a nulla servono gli assalti di Canè, Altafini e Sivori.
Il ritorno al San Paolo (0-0) è temuto dai sudditi di sua maestà: appena quattro temerari si mettono in viaggio per il Sud Italia. Gli inglesi hanno ragione: a pochi minuti dalla fine Josè Altafini comincia uno show indegno di tale nome e commette
una serie di gravi scorrettezze che culminano in un'aggressione vera e propria al fischio finale. Il portiere Thompson, eroe della serata perché ha parato l'impossibile, mentre si avvicina ad Orlando per stringere la mano, riceve uno sputo dal giocatore napoletano; fuori e dentro lo stadio c' è il caos più completo a causa della
rabbia dei tifosi partenopei. Il Burnley deve aspettare qualche ora prima che possa organizzare la partenza, rischiando più volte un accerchiamento
dei tifosi del Napoli e chiudendo il viaggio a Capodichino scortato dall'esercito: tutto ciò porta Granville Shlacketon, giornalista al seguito della squadra, a dichiarare: "Vedi Napoli e poi muori; e il Burnley è quasi morto".

Qualche anno dopo, nel 1972, è la Juventus a dover subire l'onta dell'eliminazione nientemeno che
dal Wolverhampton: a Torino finisce 1 a 1.
Pietro Anastasi illude la Vecchia Signora, ma al 66' Mc Calliog si regala una serata da tramandare ai nipotini e pareggia i conti. La Juventus quell'anno era impegnata anche in campionato, dove combatteva una lotta dispendiosa con i cugini
granata; Cestmir Vycpalek schierò una formazione rimaneggiata che dovette subire il 2 a 1 degli inglesi con qualche rimpianto, dato che il regista bianconero Helmut Haller sfoggiò una grande prestazione.
A nulla valse il suo rigore firmato all'84', se non a rendere meno amara la sconfitta sancita dai gol nel primo tempo di Hegan e ad inizio di ripresa di Dougan. La Juventus si consolò vincendo il titolo nazionale.
Il Wolverhampton, dal canto suo, raggiunse la finale e perse sfortunatamente contro il Tottenham; i tifosi
del Molineux Stadium si sono rassegnati ormai da anni a veder soffrire e arrancare la propria squadra, che a
metà degli anni ottanta sopravviveva addirittura in Fourth Division! E pensare che i Wolves nel 1959
si fregiarono del titolo di squadra più forte del mondo dopo aver battuto a domicilio Spartak Mosca,
Dynamo Mosca, l'ungherese Honved
(da 0-2 a 3-2!) e, udite udite, il Real Madrid ... altri tempi!

Articolo scritto da RiccardoProietti - Vota questo autore su Facebook:
RiccardoProietti, autore dell'articolo Le Eliminazioni Europee Più Clamorose Di Juve, Fiorentina E Napoli
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione