Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Liegi - Bastogne - Liegi: Cunego E Nibali Guidano La Pattuglia Azzurra


20 aprile 2012 ore 19:17   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 454 persone  -  Visualizzazioni: 756

Ultimo atto domenica prossima 22 aprile (Rai Sport 2 dalle 14,35, Eurosport 1 dalle 14,15) sulle prestigiose strade della Vallonia, in Belgio, della campagna del Nord, con l’attesissima novantottesima edizione della Liegi-bastogne-Liegi (257 chilometri), la quarta classica "Monumento" di primavera (dopo Sanremo, Fiandre e Roubaix) che è anche la più antica (la "doyenne", come viene soprannominata) delle grandi corse in linea (è nata nel 1892).

Numerosi i pretendenti al successo della prestigiosa corsa delle Cotes (le undici impegnative colline da scalare, tra cui la famosa Redoute a trenta chilometri dal traguardo e il Saint-Nicolas a meno di cinque chilometri dall’arrivo), a cominciare dal vincitore dello scorso anno, il belga Philippe Gilbert, dai fratelli lussemburghesi Andy e Frank Schleck e dal trio spagnolo Joaquim Rodriguez, Samuel Sanchez e Alejandro Valverde. L’Italia, che non vince una classica "Monumento dalla fine del 2008 (il Lombardia di Cunego), punta soprattutto su Damiano Cunego e Vincenzo Nibali.


GILBERT VUOLE RIPETERSI, I FRATELLI SCHLECK IN AGGUATO. Dopo un inizio di stagione in sordina, il grande cacciatore di classiche Philippe Gilbert ha dato grandi segni di risveglio all’Amstel Gold Race (sesto) e alla Freccia Vallone (terzo) prenotando il bis alla Liegi, dopo il successo dello scorso anno e la terza piazza del 2010. Tra coloro che cercheranno di mettergli i bastoni tra le ruote dovrebbero esserci i terribili fratelli Schleck che in questa stagione, però, non hanno ancora ottenuto risultati di rilievo. Lo scorso anno Frank (già terzo nel 2007 e nel 2008) si piazzò alle spalle di Gilbert, mentre Andy (vincitore nel 2009) concluse al terzo posto.

GLI SPAGNOLI E GLI ALTRI FAVORITI. Tra i pretendenti alla vittoria, in prima linea ci sono senza dubbio gli spagnoli, a cominciare dal trionfatore della Freccia Vallone, Joaquim Rodriguez (secondo nel 2009). Tenterà, invece, di rinverdire i fasti del passato il connazionale Alejandro Valverde che si impose nel 2006 e nel 2008, piazzandosi anche secondo nel 2007, mentre può giocarsi fino in fondo le sue chance anche il campione olimpico in carica Samuel Sanchez, senza dimenticare il coriaceo Igor Anton. Spagnoli a parte, da tenere d’occhio, tra gli altri i belgi Jelle Vanendert (secondo all’Amstel) e Greg Van Avermaet (compagno di squadra di Gilbert), lo svizzero Michael Albasini (secondo alla Freccia Vallone), i francesi Thomas Voeckler e Sylvain Chavanel, il ceco Roman Kreuziger e l’olandese Bauke Mollema.

CUNEGO, NIBALI E GLI ALTRI ITALIANI. I due nomi italiani di punta sono senza dubbio quelli di Damiano Cunego (terzo nel 2006) e di Vincenzo Nibali (ottavo lo scorso anno) che tenteranno di riportare la Liegi in Italia dopo cinque anni (Di Luca nel 2007). Damiano è reduce da un eccellente Giro del Trentino e all’Amstel Gold Race, se non fosse incappato in una caduta nel finale, avrebbe potuto lottare per le prime posizioni. Nibali alla Freccia Vallone, sul muro di Huy conclusivo, si è difeso egregiamente e alla Liegi può essere grande protagonista. Qualche chance, tra gli altri, per lo splendido vincitore dell’Amstel, Enrico Gasparotto e per Rinaldo Nocentini (in evidenza sia all'Amstel che alla Freccia Vallone). Meno per un Michele Scarponi, apparso decisamente sottotono al Giro del Trentino.

I PRECEDENTI: IL RE E’ MERCKX. Con cinque centri (1969, 1971, 1972, 1973, 1975) il "cannibale" belga Eddy Merckx detiene il record di vittorie alla Liegi-Bastogne-Liegi. Alle sue spalle con quattro vittorie il nostro Moreno Argentin (1985, 1986, 1987, 1991). Gli italiani si sono imposti dodici volte: quattro con il già citato Argentin, due con Michele Bartoli (1997 e 1998) e con Paolo Bettini (2000 e 2002) e una con Carmine Preziosi (1965), Silvano Contini (1982), Davide Rebellin (2004) e Danilo Di Luca (2007). Il record di vittorie è dei padroni di casa con 58 successi.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Liegi - Bastogne - Liegi: Cunego E Nibali Guidano La Pattuglia Azzurra
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione