Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Liegi - Bastogne - Liegi: Philippe Gilbert Senza Rivali


24 aprile 2011 ore 17:49   di davide_m  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 320 persone  -  Visualizzazioni: 538

Con uno scatto ai trecento metri sul Muro di Huy o ai duecento sulla spianata finale della Liegi, la conclusione è sempre la stessa: non esiste attualmente un terreno su cui sia possibile battere Philippe Gilbert. Il corridore fiammingo si conferma il più forte nelle prove di un giorno rispettando il pronostico anche nella Doyenne. Il fuoriclasse della Omega-Pharma completa così la sua personale tripletta che in una settimana lo ha portato a vincere Amstel Gold Race e Freccia Vallone (oltre alla Freccia del Brabante), ma il sapore della gara di casa, che ha chiuso la campagna del nord 2011 all’insegna dello strapotere del Belgio, è tutto particolare e vale da solo quasi come un campionato del mondo.

Pochi giorni dopo lo scatto imperioso con cui aveva fatto sua la Freccia, Gilbert si è liberato a Liegi nei metri finali della concorrenza dei fratelli Schleck, capaci comunque di rendergli la vita difficile fino alla fine. Secondo Franck e terzo Andy, alla fine, per un podio grandi firme. La gara non si è decisa sulla celebre Redoute ma neppure sulla Roche aux faucons, utili solo per fare la selezione, bensì sulla conclusiva Route de Saint Nicholas in cui Gilbert ha forzato l’andatura mettendo in difficoltà i fratelli lussemburghesi, bravi comunque a restargli addosso fino al tratto conclusivo. Sul percorso il terzetto ha via via staccato i fuggitivi della prima ora, tra i quali il più resistente è stato Greg Van Avermaet, solito cavallo pazzo della Bmc crollato poi sul finale.


E l’Italia? Il migliore degli azzurri è stato Vincenzo Nibali, ottavo al traguardo dietro allo stesso Van Avermaet ma anche a Kreuziger: per il messinese si è trattato di un altro test probante e sostanzialmente superato in vista del Giro d’Italia, il primo grande obiettivo stagionale per lo scalatore della Liquigas-Cannondale ma sulle montagne, oltre che dal favoritissimo Contador, Vincenzo dovrà guardarsi pure dall’ex compagno Roman Kreuziger, in ottima forma.

Liegi - Bastogne - Liegi: Philippe Gilbert Senza Rivali

Per il resto, il bilancio italiano alla Doyenne è come previsto in rosso, ma poteva pure andare peggio: resta infatti la consolazione di aver visto tre portacolori nostrani tra i primi attaccanti, Caruso, Cataldo e soprattutto Enrico Gasparotto, primo a transitare sulla Redoute ma poi chiamato a farsi da parte per la foratura del capitano Vinokourov, vincitore uscente alla Liegi. E’ stata un’altra annata no nelle classiche per l’Italia del pedale: ma non ci si stupisca, oggi i problemi (e le inchieste) sono ben altri…

Articolo scritto da davide_m - Vota questo autore su Facebook:
davide_m, autore dell'articolo Liegi - Bastogne - Liegi: Philippe Gilbert Senza Rivali
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione