Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Masochismo Inter, La 'pazza' Nelle Mani Del 'loco'?


16 giugno 2011 ore 10:59   di Enrico81  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 275 persone  -  Visualizzazioni: 582

Se ti accingi a vincere il secondo campionato di fila sul campo e decidi di annunciare le dimissioni durante una conferenza stampa post-Champions League (Mancini 2008), se a venti minuti dall'essere arrivato sul tetto d'Europa comunichi al mondo l'inizio della tua nuova avventura madridista (Mourinho 2010), se due giorni dopo avere vinto il mondiale per club decidi per un divorzio consensuale con la società (Benitez dicembre 2010) ed infine, se dopo avere portato a casa il primo trofeo della tua carriera e avere chiuso una seconda parte di stagione con il 100% di vittorie casalinghe, decidi di abbracciare il progetto Paris Saint Germain, abbandonando quello nerazzurro (Leonardo 2011)...c'è qualcosa che non va!

Per i primi 10 anni della sua gestione Moratti è stato visto come il re MIda all'inverso del calcio Italiano, investimenti "monstre" ed una serie di allenatori e giocatori che arrivati come oro colato che, una volta arrivati ad Appiano, diventavano brocchi della peggiore specie. Ma d'altronde, quando i risultati non arrivano, è facile che ciò avvenga. Zelig ha vissuto anni su queste sventure.


L'inter è passata in un quinquennio dal fallimento cronico al masochismo estremo, si perchè una volta riusciti a costruire una squadra vincente ed aver segnato un solco nei confronti degli avversari diretti (con l'aiuto di calciopoli), è caduta in una forma di autolesionismo che l'ha portata a cambiare 3 tecnici in meno di un anno, quasi che vincere fosse diventato troppo "normale" per la "pazza" Inter.

L'ultima idea, dopo il presumibile addio di Leonardo, è quella di affidare la squadra a Bielsa, noto come il "loco" in patria. Se dovessimo giudicare l'affinità in base ai soprannomi non esisterebbe matrimonio più convincente.

Analizzando tatticamente l'argentino, sicuramente porterebbe una ventata di cambiamento nel calcio italiano, il suo modulo 3-3-1-3 parla da solo, ma siamo sicuri che sarebbe in grado di gestire la realtà nerazzurra? In primis da 13 anni non allena club, ma solo nazionali, e soprattutto ha un'esperienza molto ridotta col calcio europeo, totalmente differente da quello sudamericano.

Forse per una volta Moratti potrebbe decidere di non seguire il suo istinto, e magari affidarsi ad allenatori che meriterebbero una chance di questo tipo, su tutti Delio Rossi, allenatore che ha sempre raggiunto risultati in linea con gli organici messigli a disposizione.

Auspichiamo tutti una deriva "italianistica" del presidente, anche se, non credendoci più di tanto, facciamo un grande in bocca al lupo al "loco" Bielsa...ne avrà bisogno!

Articolo scritto da Enrico81 - Vota questo autore su Facebook:
Enrico81, autore dell'articolo Masochismo Inter, La 'pazza' Nelle Mani Del 'loco'?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione