Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Matri Revolution


14 febbraio 2011 ore 15:34   di alga  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 268 persone  -  Visualizzazioni: 946

A ben vedere, pare che la Vecchia Signora abbia finalmente trovato la panacea ai propri mali, stando almeno ai risultati e al gioco espresso nelle ultime due sfide di campionato.Alessandro Matri, il bomber che mancava (almeno quello che tira in porta), un giovane virgulto forse più noto sinora per le sue frequentazioni “velinistiche” che per imprese pallonare, sembra aver risvegliato l’ardore sopito nel cuore della compagine bianconera e ridato lustro a speranze e proclami disastrosamente disattesi.

La Matri Revolution, parafrasando una trilogia di grande successo cinematografico, quella che con un sol colpo di spugna ha cancellato le nefandezze di un mercato rimasto nelle intenzioni, di giocatori ceduti troppo frettolosamente (Trezeguet, Diego, Giovinco) e di altri confermati (Amauri) malgrado anche il più stolto dei detrattori si fosse accorto dell’inutilità di un giocatore ormai in totale disaccordo con l’ambiente.


Passati dalle forche caudine di un Toni in ormai evidente fase di smobilita mento, la dirigenza bianconera ha raccattato dal mercato, senza un minimo di programmazione ed appoggiandosi alla sola dea bendata, il giovane bomber che in un solo colpo ha prima steso gli ex compagni isolani e poi, grazie anche alla sciaguratezza di Cordoba, niente di meno che i Campioni del Mondo sempre più orfani del loro condottiero principe e sempre più vicini all’Inter balbettante dell’era ante Calciopoli 2.

Matri Revolution

E così se da una parte la banda di Moratti sembra aver dato definitivamente l’addio ad un ennesimo trionfo in campionato (a meno di un clamoroso harakiri di massa di Milan e Napoli), qualcuno osa parlare di un rilancio in grande stile della Vecchia Signora, risvegliatasi da un’avvilente letargo e pronta, forse, a battagliare per quel quarto posto che potrebbe parzialmente salvare una stagione triste e priva di reali soddisfazioni, figlia di una programmazione alquanto discutibile e che nulla ha aggiunto ai scellerati giorni del duo Ferrara Zaccheroni.

Il tutto in attesa che la grande cattedrale apra i suoi battenti, che la sua dirigenza torni ad essere all’altezza del compito assegnatole, che si comprenda che a Vinovo debbono correre i cavalli e non allenarsi le Zebre, e che i Cavani, sul mercato, ci sono: basta saperli scoprire, basta saperli comprare, basta tornare ad essere la Signora del Calcio Italiano.

Articolo scritto da alga - Vota questo autore su Facebook:
alga, autore dell'articolo Matri Revolution
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione