Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Nba 2010: Los Angeles Lakers Campioni Del Mondo. Le 5 Ragioni Del Trionfo


18 giugno 2010 ore 22:38   di kronig  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 398 persone  -  Visualizzazioni: 662

La stagione NBA 2009-2010 va in archivio con il trionfo dei Los Angeles Lakers. Appena ieri ne avevamo pronosticato il titolo e così è stato. Gli uomini di Phil Jackson portano a casa un anello sudatissimo, forse oltre il previsto, fino a gara 7 contro i Boston Celtics. Il match si è chiuso 83-79 per i Lakers, che sono però stati sotto per ¾ di gara. Ci sentiamo di avanzare le 5 ragioni di questo trionfo, elencate in ordine più o meno casuale.

1 – Kobe Bryant è probabilmente il più forte giocatore di basket del pianeta. Qualcuno lo aveva dato per incamminato sulla via del tramonto. Lui ha dato la miglior risposta possibile: i fatti. Ancora una volta, sotto la lente d’ingrandimento, Kobe si è dimostrato decisivo. M.V.P. delle finali, come un anno fa. Il ragazzo di Philadelphia porta a casa il quinto anello della sua carriera. Arrivato quasi a quota 26.000 punti in regular season e oltre 5.000 in post season, Bryant ha preso per mano i suoi nel momento più difficile della stagione, quando il titolo sembrava ormai già sulla strada per il Massachusetts.


2 – Phil Jackson era già nella leggenda. Con questo titolo fa un passo più in là. L’ex ala dei Knicks è arrivato a quota 13 anelli, di cui 11 da allenatore. Dopo i 6 trionfi dei nineties con gli immensi Bulls di Jordan & Co., coach Jackson porta a casa il 5° titolo angelino, il 2° consecutivo. Tutti credevano che i numeri di Red Auerbach fossero inarrivabili, ma l’eterno ragazzo di Deer Lodge che si ispira alla filosofia zen ha dimostrato che non esistono limiti, se non quelli che ci poniamo noi stessi.

3 – Paul Pierce doveva essere l’anti-Lakers, il giocatore capace di mettersi sulla strada del trionfo della squadra più forte del mondo. Invece è stato solo un comprimario. Avevamo già detto dei suoi numeri non eccellenti in questa post-season ma i 18 punti di questa notte con il misero 5/15 danno totalmente la dimensione di un giocatore che non è stato in grado di dimostrare quanto doveva in una delle serate più importanti della sua vita.

4 – La squadra ha un senso, anche quando in mezzo al parquet c’è una primadonna del calibro di Kobe Bryant. Non sarà il quintetto stellare di inizio anni 2000, quello dei 3 titoli consecutivi, che poteva contare sul duo più forte del globo terracqueo, Shaq & Kobe, e su una “prima linea” di fenomeni come il Fisher dei tempi belli, Rick Fox e Robert Horry. I Lakers quest’anno hanno dimostrato di non essere solo la franchigia di Bryant ma di poter contare su un gruppo “tosto” fatto di gente come Gasol, Odom e Artest.

5 – I Lakers avevano dalla loro un pronostico infallibile. Il loro tifoso più celebre, Barack Obama, a una domanda sulle chanches di successo dei suoi, aveva risposta lapidariamente: “Yes, we can”.
Nba 2010: Los Angeles Lakers Campioni Del Mondo. Le 5 Ragioni Del Trionfo

Articolo scritto da kronig - Vota questo autore su Facebook:
kronig, autore dell'articolo Nba 2010: Los Angeles Lakers Campioni Del Mondo. Le 5 Ragioni Del Trionfo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione