Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Oscar Pistorius E Il Sogno Olimpico Si Avvicina


28 marzo 2011 ore 22:48   di JohnnyS  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 487 persone  -  Visualizzazioni: 1271

Oscar Pistorius ce l'ha fatta, il campione sudafricano ha corso nella giornata di ieri i 400m in 45"61 migliorando il suo record personale ed ottenendo cosi il minimo B per la partecipazione ai campionati mondiali di Daegu, in Corea del Sud dal 24 agosto al 4 settembre di quest'anno e per i giochi olimpici di Londra 2012.

"Una delle notti più belle della mia vita" cosi ha dichiarato l'atleta sudafricano al termine della gara.Il tempo, corso ai campionati regionali del Gauteng,in Sudafrica, anticipando il ritorno del 4 volte campione paralimpico in Italia che avverrà nella metà di maggio a Grosseto dove Oscar ormai già da 3 anni effettua la preparazione estiva.


Nativo di Pretoria in Sudafrica, non ancora 25enne, essendo nato il 22 novembre 1986, Pistorius ebbe, alla nascita, una grave malformazione agli arti inferiori, (nasce senza peroni e tallone) che costrinse ai medici a dover amputare entrambe le gambe a soli 11 mesi di vita.
Ma questo non gli impedì di praticare attività sportive, infatti Oscar, prima di entrare nel mondo dell'atletica leggera, ha praticato, durante gli anni del liceo, anche la pallanuoto e il rugby ma in seguito ad un infortunio gli viene consigliata l'atletica per motivi di riabilitazione.

Oscar Pistorius E Il Sogno Olimpico Si Avvicina

E' proprio da qui che inizia la sua favolosa carriera:
Già a 17 anni partecipa alle Paralimpiadi di Atene 2004 classificandosi al 3° posto nella corsa dei 100 metri vince la medaglia d'oro sui 200 metri, battendo gli statunitensi Marlon Shirley e Brian Frasure, atleti amputati singoli che fino in quel momento erano i più forti.
Pistorius però non si accontenta e cerca di realizzare il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Pechino 2008; nel 2005 infatti avanza la richiesta formale alla IAAF La Federazione Internazionale di Atletica, per avere la possibilità di correre insieme ai "normodotati".
Il suo desiserio non viene esaudito in quanto lo stesso organo decreta, dopo appositi test, che un atleta che corre con le protesi ha un vantaggio meccanico di circa 30% rispetto ad un "normale" corridore.

Oscar non si arrende e riccorre al ricorso. Nell'udienza del maggio 2008 il Tas (Tribunale arbitrale dello sport) di Losanna (Svizzera) si discusse dell'appello del velocista sudafricano decretando che egli può partecipare ai Giochi di Pechino: Pistorius però non vince la sfida di ottenere il tempo minimo per partecipare alle Olimpiadi.

Oscar Pistorius E Il Sogno Olimpico Si Avvicina

Vince comunque la medaglia d'oro alle Paralimpiadi di Pechino nei 100 metri (11"18), nei 200 metri (21".67, Record Paralimpico) e nei 400 metri (47"49, Record del Mondo).
E' soprannominato "The fastest thing on no legs",la cosa più veloce senza le gambe.Attualmente detiene il record del mondo per amputati, su tutte e tre le distanze su cui corre.

Articolo scritto da JohnnyS - Vota questo autore su Facebook:
JohnnyS, autore dell'articolo Oscar Pistorius E Il Sogno Olimpico Si Avvicina
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione