Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

' Our Club Will Never Die '. Il Glasgow Rangers Rinascerà. Come La Fiorentina


27 marzo 2012 ore 18:58   di Ciuffo79  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 523 persone  -  Visualizzazioni: 957

Il Glasgow Rangers il 31 Marzo fallirà ed uno dei club di calcio più glorosi d'Europa sparisce nel nulla a causa di 115 milioni di euro di debito con il fisco.
La fine di un'epoca, la fine di una storia di una squadra che ha solcato per oltre un secolo i campi di calcio a giro per l'Europa portando con sé colori e calore di una tifoseria importante che, come poche in Europa, fa dei propri colori parte integrante della propria identità.

Una fine incredibile che ricorda da vicino il fallimento della AC Fiorentina di Vittorio Cecchi Gori, rinata nella umile serie C2 con il nome di Florentia Viola e tornata ACF Fiorentina soltanto da pochi anni solcando i campi di Poggibonsi, Sassuolo, Aglianese, Castel di Sangro e Gualdo Tadino, per citarne solo alcuni.


Una similitudine molto appropriata non tanto per le vicissitudini di natura fiscale che costrinsero la Fiorentina al fallimento per una cifra irrisoria (7 milioni di euro), bensì per la natura sociale del fenomeno che ha stretto in un blocco unico, in un popolo unico una tifoseria piena di amore ed orgoglio che, senza alcun dubbio, rinascerà più forte di prima.

' Our Club Will Never Die '. Il Glasgow Rangers Rinascerà. Come La Fiorentina

"Our club will never die", è scritto su uno striscione comparso nell'ultimo derby del Glasgow contro i nemici storici del Celtic, i cui tifosi, ne siamo certi, si sentiranno molto più poveri data l'assenza dei rivali per qualche anno.

Una partita incredibile (3-2 per i Rangers) e tirata come sempre, in cui l'orgoglio dei calciatori e di tutto il pubblico ha trascinato all'ultima vittoria una squadra che ha saputo incarnare perfettamente lo spirito unitario dei propri tifosi.

E proprio come accadde per la Fiorentina, anche stavolta non sono bastate iniziative molteplici da parte dei calciatori, dei tifosi stessi e di qualche imprenditore coraggioso che ha tentato di trovare qualche soluzione ponte prima del collasso.
Una fine nata quando David Murrey, presidente dei Rangers, ha ceduto la società a Craig Whyte, un imprenditore che non ha saputo sostenere finanziariamente la società.

C'è tuttavia una differenza fondamentale: allora la Fiorentina fallì perché furono proprio i suoi giocatori ad avviare l'istanza di fallimento mettendo in mora la società. In Scozia, invece, i giocatori del Glasgow hanno rinunciato ai propri compensi per facilitare la salvezza della squadra, ma non è bastato ugualmente.

La speranza è sempre l'ultima a morire, tuttavia siamo certi che non vi sarà mai una fine reale di questa società che, ci auguriamo, potrà riacquisire presto il proprio nome ed il proprio titolo sportivo. Una storia che, a prescindere dalla burocrazia fallimentare, rimarrà per sempre nei cuori dei tifosi. Proprio come accadde per la Fiorentina.

In bocca al Lupo, Rangers!

Articolo scritto da Ciuffo79 - Vota questo autore su Facebook:
Ciuffo79, autore dell'articolo ' Our Club Will Never Die '. Il Glasgow Rangers Rinascerà. Come La Fiorentina
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione