Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pallanuoto - Tania Di Mario Come Michael Jordan: She' S Back!


9 febbraio 2012 ore 13:41   di edoardo  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 1296 persone  -  Visualizzazioni: 2019

He’s Back, annunciava l’enorme cartellone appeso sulla facciata del Ristorante. He’s back, ovvero Lui è tornato. Lui era Michael Jordan, miglior giocatore di sempre, forse il miglior atleta che lo sport mondiale ricordi. Un vincente, anzi: Il vincente.

Era la primavera del 1994 e dopo una stagione di stop fatta di ripensamenti, travolto dalla morte del padre, e di frustranti tentativi di dimostrare lo stesso valore nel baseball, “Lui” tornò sui campi di basket per rendere immortale la sua leggenda e quella dei Chicago Bulls.


Ma la storia che vorrei raccontarvi non è di 20 anni fa e non riguarda la pallacanestro. E’ attuale e ha a che fare con la pallanuoto femminile: non è una leggenda americana, è una realtà tricolore. E’ la realtà di Tania di Mario, pluricampionessa della pallanuoto, e ve la vorrei raccontare.

Pallanuoto - Tania Di Mario Come Michael Jordan: She' S Back!

Innanzitutto: perché siamo partiti da Michael Jordan e dal suo “he’s back”? Per diversi motivi.

Palmares inarrivabile - Come Jordan, anche Tania di Mario rappresenta un livello assoluto difficilmente ripetibile in tutti gli sport, sia in termini di qualità che di durata. Partiamo da un palmares di vittorie incredibile, composto da ben 13 scudetti italiani, 7 coppe dei campioni, 1 supercoppa LEN, limitandoci alle vittorie di club. Se vogliamo invece passare a quelle con la Nazionale, bisogna innanzitutto ricordare che Tania ha rappresentato una delle punte di diamante del leggendario Setterosa, con cui ha conquistato titolo olimpico e premio quale miglior giocatrice ad Atene 2004; 3 titoli europei, l’ultimo dei quali di pochi giorni fa e impreziosito dal trofeo quale miglior giocatrice del torneo; 1 titolo (Fukuoka 2001) e 1 argento (Barcellona 2003) mondiale, per non parlare di 2 argenti europei e di alcuni piazzamenti in World League e in Coppa del Mondo. Si rischia, insomma di far passare la giornata a enumerare le vittorie di Tania.

Impatto sulla gara – Come Jordan anche Tania sa prendersi la squadra sulle spalle e trascinarla verso la vittoria, spesso risultando determinante con una affermazione personale, prendendosi cioè la responsabilità di far passare tra le sue mani la palla più pesante dell’incontro e tramutarla in gol. E’ una caratteristica che si è accentuata con il tempo e con l’esperienza, ma che come in tutti i casi del genere nasce da una predisposizione caratteriale. Predisposizione che si traduce anche nella capacità di leggere i tempi della gara e saperli trasmettere alle compagne di gioco. Attenzione, perché conoscere i tempi e saperli imporre sono 2 aspetti diversi della stessa capacità di base. Tania le sa esercitare entrambe, come Jordan.

Pallanuoto - Tania Di Mario Come Michael Jordan: She' S Back!

Intelligenza strategica – Jordan sapeva segnare 40 punti a partita e ad essere allo stesso determinante nel tiro per la vittoria. Come? “innescando” i propri compagni, che sfruttavano maggior libertà al tiro grazie all’estrema attenzione che i rivali avevano nei confronti di “Air”. I compagni, inizialmente trascurati dalla difesa avversaria, ricevevano così da Jordan ottimi assist per un comodo tiro. Una statistica dice che Jordan non segnava mai molto nella prima metà della gara, ma il suo contributo si impennava successivamente, grazie al fatto di poter contare su compagni “on fire”, che la difesa avversaria non poteva più ignorare. Lo stesso vale per Tania, anche se in questo ambito la pallanuoto è leggermente diversa dal basket e forse nel caso della nostra campionessa lo stesso fenomeno si realizza più a livello istintivo che strategico, ma spesso l’istinto aiuta fortemente la tattica individuale, e il risultato è ai nostri occhi molto simile. In sintesi Tania è una giocatrice carismatica, che amplifica il valore delle compagne e che spesso mette la zampata vincente sulla gara.

Pallanuoto - Tania Di Mario Come Michael Jordan: She' S Back!

She’s Back – Come Air Jordan, anche Tania è protagonista di un felice rientro ai massimi livelli, che certamente non ha reso felici le difese avversarie e ha subito amplificato il valore di un Setterosa già tornato a livelli di primo piano, ma a cui mancava qualcosa. Quel qualcosa non è definibile chiaramente, forse si tratta la somma di piccoli dettagli distribuiti in diverse aree, da quella tecnica a quella tattica, per passare a quella psicologica ed emotiva. Una somma di dettagli che spesso trasforma una squadra forte nella squadra vincente, e che ha un nome. Nel basket porta il nome di Michael Jordan. Nella pallanuoto, ora lo possiamo dire con forza, porta il nome di Tania di Mario.

Articolo scritto da edoardo - Vota questo autore su Facebook:
edoardo, autore dell'articolo Pallanuoto - Tania Di Mario Come Michael Jordan: She' S Back!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione