Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Possibili Protagonisti Del Mondiale Di Vail - Beaver Creel


5 febbraio 2015 ore 00:33   di informazionepubblica  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 306 persone  -  Visualizzazioni: 465

Questa sera inizierà il Mondiale di sci a Vail-Beaver Creek, 16 anni dopo l’ultima edizione negli Stati Uniti. La precedente edizione a stelle e strisce non fu da ricordare per i colori italiani che chiusero in modo imbarazzante senza nessuna medaglia.
In questo articolo vogliamo presentarvi 10 protagonisti che sono i più attesi: per sceglierli, oltre a guardare la grande forma, abbiamo guardato aspetti diverso, come atleti che vorranno sfruttare il Mondiale per tornare dopo lunghi infortuni oppure atleti che sono voluto partire a tutti i costi per gli USA nonostante le precari condizion fisiche (ad esempio la nostra Dada Merighetti).
Il programma vede cominciare con il SuperG (il 3 febbraio alle 19:00 le donne, il 4 febbraio alle 19:00 gli uomini) e concludersi il 15 febbraio con lo slalom maschile.
Vediamo in dettaglio i probabili protagonisti di questo Mondiale:

1. Lindsey Vonn (Stati Uniti)
Non si poteva non partire dalla fuoriclasse Usa, che al Mondiale 2013 di Schladming si ruppe subito un ginocchio e fu costretta a un lungo e tormentato recupero, che l’ha costretta a saltare i Giochi di Sochi. In questa stagione è tornata una Vonn cannibale e lo dimostra il nuovo record di 62 successi nella Coppa del Mondo.


2. Mikaela Shiffrin (Stati Uniti)
Da molti viene considerata l’anti-Vonn e ci aspettiamo questo tipo di Mondiale da lei, le due saranno certamente a lottare per la vittoria. Mikaela è già una campionessa nonostante ancora non abbia 20 anni. Gli Stati Uniti con la Shiffrin e la Vonn potrebbero dominare nella categoria donne.

3. Kjetil Jansrud (Norvegia)
Il norvegese (campione olimpionico e medaglie d’argento e d bronzo ai Giochi di Sochi) è il favorito nel SuperG e in discesa. Ma dovrà tenere a freno la pressione che potrebbe essere scaturita dal rientro del suo connazionale Aksel Lund Svindal, tornato dopo la rottura del tendine d’Achille. Ma Kjetil in questa stagione è stato imbattile e sarà difficile batterlo.

4. Marcel Hirscher (Austria)
Ragazzo non molto bravo nelle prove veloci, ma quando si tratta di piste tecniche è un vero fenomeno. Già tre coppe assolute vinte con una quarta ormai vicina. Nell’ultimo periodo è calato un pò nello slalom ma nulla da dire in gigante dove è imbattibile. Alla faccia che l’Austria ha sempre avuto buoni discesisti e pessimi slalomisti!!

5. Dominik Paris (Italia)
Una stagione fin qui brillante: 1 vittoria, 2 secondi e 3 terzi posti. L’Italia punta forte su di lui in discesa (non dimentichiamoci anche di Christof Innerhofer, vincitore mondiale nel 2011) e SuperG. Vuole far vedere di che pasta è fatto soprattutto dopo l’anno scorso quando dovette saltare i Giochi per via di un infortunio.
Molto determinato, sembra tranquillo e più maturo.

6. Daniela Merighetti (Italia)
La mettiamo tra le papabili protagoniste perché rappresenta l’incarnazione del coraggio. La discesista si è rotta una mandibola nel SuperG di Cortina il 19 gennaio dopo essere salita sul podio il giorno prima, a conferma di un buon momento di forma. Dada è molto motivata e ha voluto partecipare in qualunque modo al Mondiale avendo un conto in sospeso con la sorte dopo che nel 2014 durante i Giochi si è vista sfumare il sogno di un podio, se non magari l’oro, negli ultimi 300 metri di gara. La vogliamo prendere d’esempio visto che in questi giorni non ha potuto parlare e si è alimentata con un sondino. Per correre dovrà indossare un tutore costruito per lei.

7. Tina Maze (Slovenia)
Si parla della Vonn e della Shiffrin, ma non c’è da dimenticare la Maze che nonostante i suoi 32 anni è la campionessa di riferimento. Sue imprese incredibili: nel 2013 ha vinto la Coppa del Mondo con 2414 punti complessivi battendo il record assoluto detenuto fino ad allora ad un uomo, Hermann Maier. È suo anche il record di podi in una sola stagione (24 con 11 vittorie) e il maggior distacco mai inflitto alla seconda in classifica (1313 punti). Attenzione!

8. Anna Fenninger (Austria)
Vincitrice della Coppa assoluta l’anno scorso, si è ritagliata un ruolo di vertice nonostante nel Mondiale del 2013 disputatosi in casa per lei aveva deluso molti tifosi. Nel 2011 aveva vinto un oro e un bronzo e nei Giochi 2014 un oro e un argento.

9. Alexander Khoroshilov (Russia)
C’è da stare bene attenti a questo slalomista russo, caro tra l’altro a Vladimir Putin. Fresco di prima vittoria in carriera il 27 gennaio nello slalom di Schladming, e qualche settimana prima primo podio ad Aare, è pronto a ripagare la fiducia di tutti quelli che avevano creduto in lui e lo avevano «costruito» per i Giochi di Sochi 2014.

10. Bode Miller (Stati Uniti)
Se si comincia con la Vonn, non si può non terminare con un’altra icona statunitense. Questa volta nell’ambito maschile. Bode Miller ha saltato le gare di Wengen e anche quelle di Kitz per mantenere una buona forma fisica e puntare al Mondiale in casa. In autunno operato all’ernia, ha avut difficoltà nel recupero ma adesso il 37enne ha promesso di stupire tutti come già fatto in anni passati. Come si può non considerare il grande Miller tra i favoriti alla vittoria?

Buon Mondiale a tutti!!

Articolo scritto da informazionepubblica - Vota questo autore su Facebook:
informazionepubblica, autore dell'articolo I Possibili Protagonisti Del Mondiale Di Vail - Beaver Creel
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione