Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Proteggere La Porta : Come Preparare Una Punizione


3 ottobre 2010 ore 06:16   di blardevil  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 366 persone  -  Visualizzazioni: 1016

Ci sono momenti in cui un allenatore tace, e lascia la parola ai suoi giocatori. Uno di questi momenti vede come protagonista il portiere quando deve preparare una punizione. Il portiere è l unico punto di riferimento per la difesa, è imprescindibile, soprattutto in questi casi. In porta ha tutta la situazione sotto controllo ed è capace di percepirla in modo più veloce e attento di tutti i giocatori in campo. La sua tranquillità,  la sua fermezza e la sua saldezza sono qualità necessarie per infondere energia  alla squadra.

L' unico obbiettivo da avere in mente è quello di non prendere goal.Per questo si hanno due strumenti, piazzare bene i tuoi compagni e trovare la giusta posizione tra i pali.


Adesso comandi tu! Per prima cosa forma la barriera: se il pallone è molto lontano valuta se ha più senso formare la barriera o è preferibile avere una migliore marcatura in area. Se la distanza è media metti due uomini in barriera, se è al limite dell' aria rimpolpala. Una volta fatto questo, appoggia il viso al palo più vicino alla palla, tenendo come riferimento quest' ultima fai in modo che non vi sia luce fra l estremo compagno in barriera e il palo su cui ti trovi.

Proteggere La Porta : Come Preparare Una Punizione

Invita l' estremo difensore di barriera a voltarsi verso di te e a seguire le tue indicazioni, per poi far spostare i compagni in base alle tue direttive.

Bene... Ora è il momento di piazzarti tra i pali... Non hai idea di dove tireranno la palla ne a che velocità quindi sii pronto a tuffarti.

Proteggere La Porta : Come Preparare Una Punizione

Baricentro basso, gambe divaricate in linea con le spalle, talloni leggermente sollevati, braccia flesse vicino al corpo e palmi rivolti verso il basso.

Punta lo sguardo sul pallone e mantieni una visione periferica il più possibile ampia, massima concentrazione su ogni singolo movimento.

Spero che tu non sia uno di quelli che dice che studiare geometria non serve... Meglio così...Allora non avrai difficoltà a posizionarti sulla bisettrice del triangolo che si forma unendo i pali, al pallone.

Ovviamente la posizione può variare, in base al posizionamento della barriera e alla visuale.

Quando si è tra i pali, più vai verso il pallone e minore sarà la visione della porta per l' attaccante... Nelle punizioni però non esagerare, potresti sbilanciarti troppo e subire gol. Ricorda il portiere non può sbagliare.

Se la punizione dal limite è centrale, non fa differenza se copri un palo anzichè un altro, è importante però che tu ti sposti leggermente sul lato non coperto dalla barriera.

Cosa non devi fare: posizionarti in un punto da cui non vedi il pallone; disporre la barriera se la palla è ancora in movimento,poichè palo e pallone sono il tuo riferimento; avere fretta di liberarsi del pallone dopo aver fatto una bella parata, goditi il momento, attendi il posizionamento dei compagni e poi rinvia.

Come sempre adesso tocca a te! Fai del tuo meglio e otterrai ottimi risultati.

Articolo scritto da blardevil - Vota questo autore su Facebook:
blardevil, autore dell'articolo Proteggere La Porta : Come Preparare Una Punizione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione