Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Roma, Addio Sogni Scudetto?


15 febbraio 2015 ore 20:32   di SimoneSalonna  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 227 persone  -  Visualizzazioni: 388

La Roma conferma il suo inizio negativo nel nuovo anno, pareggiando all'Olimpico contro il Parma per 0-0 nella domenica pomeriggio. Partita giocata davvero male dai giallorossi, poche le occasioni create, il Parma di Donadoni ben messo in campo ha retto in difesa ed è bastato poco agli ospiti portare a casa, con orgoglio, il punto in più in classifica. Garcia sbaglia qualche mossa, ma la squadra non c'è e gioco lento fanno il resto.Verde unica nota positiva,Cole prende un palo negli ultimi minuti del secondo tempo, questo non basta. La Juventus ringrazia sentitamente.

Dopo la partita contro il Cagliari, sembrava che la Roma di Garcia si fosse finalmente ripresa da una serie di risultati negativi che stava rallentando la marcia dei giallorossi per recuperare i punti di distacco dalla juventus e lo scudetto.
A quanto sembra questa di Cagliari è stato solo un caso, perchè alla Roma i numeri non tornano: non ci vince in casa dalla vittoria sull'inter per 4-2 e la truppa giallorossa a preso miseramente 11 punti su 21 a disposizioni,medie che fanno pensare a un possibile stop definitivo alla corsa scudetto.I numeri parlano chiaro.


In partita, oltre Maicon e Totti L'allenatore francese deve rinunciare all'ultimo momento anche a Pjanic, ecco allora che torna in campo dal primo minuti De Rossi. Scelta discutibile del tecnico quella di mandare in campo Gervinho, davvero una brutta prestazione, Doumbia, mandato in campo dal primo ma evidentemente spaesato in campo e durante la partita la sostituzione di Ljajic il migliore in campo insieme a Nainggolan.

Il Parma invece cerca una tattica più difensiva,Donadoni con Varela e Rodriguez per fare bene le due fasi mettendo in campo un 4-4-1-1.Assente per i gialloblu Galloppa. Nocerino a sostegno di Belfodil.
Con queste formazioni i padroni di casa non hanno gioco,le uniche conclusioni arrivano da Florenzi e da un tiro alto di De Rossi.

La grande occasione per la Roma arriva al 22esimo, Ljajic in mischia sembra avere uno spiraglio giusto a pochi metri dalla porta, ma Cassani salva a botta sicura.

Verso la fine del primo tempo, il portiere del Parma Mirante corre qualche rischio con una conclusione di testa di Keyta facilmente controllata.

Nella ripresa i ritmi non cambiano,anche se è sempre la Roma a fare la partita e il Parma è sempre a difendersi .Impresa possibile in quanto la formazione giallorossa si ha possesso palla, ma lento e prevedibile.

Nainggolan ci prova da solo con due conclusioni che pero non preoccupano Mirante. Solo verso la fine un lancio lungo innesca un colpo di testa ravvicinato di Cole che però sfortunatamente per il calciatore finisce sul palo.

Il Pareggio vedendo le due formazioni , sembra in risultato giusto,infatti un'ennesima sconfitta per gli uomini di Donadoni sarebbe stata una condanna troppo pesante. Rimane sempre ultimo in classifica e sorride per chi la dava gia perdente in partenza in questa partita.

E' un Rudi Garcia insoddisfatto quello che si presenta alle interviste di fine partita. Da la colpa a se sesto e al ritmo troppo lento dei sui giocatori.Dice " Il nostro problema è stato il primo: troppo lento. Un ritmo e possesso palla troppo lenti, che ci hanno impedito di vincere all'Olimpico come non riusciamo a fare da molto", ha detto l'allenatore francese dopo il pareggio con il Parma.

"Ora dobbiamo concentrarci sul futuro. Non abbiamo alibi, neanche le tante assenze. Con questa squadra era possibile e normale vincere la partita". "Ora guardiamo avanti per noi e i nostri tifosi. Però le occasioni per vincere le abbiamo avute.
Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio, abbiamo tirato 20 volte e solo quattro nello specchio. Se non inquadri la porta è difficile segnare e vincere. I fischi? Normale che il pubblico sia deluso, dopo uno 0-0 con gli ultimi in classifica"

A Roma, dopo questa partita la corsa scudetto si è davvero inceppata.

Articolo scritto da SimoneSalonna - Vota questo autore su Facebook:
SimoneSalonna, autore dell'articolo Roma, Addio Sogni Scudetto?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione