Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Scandalo Scommesse Nel Calcio: Un' Altra Tegola


2 giugno 2011 ore 10:24   di Feniks  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 340 persone  -  Visualizzazioni: 704

16 persone arrestate, 7 in carcere , 9 ai domiciliari. Questo il bilancio della retata compiuta ieri e coordinata dalla polizia di Cremona. Il mondo del calcio di nuovo al centro di uno scandalo, l'ennesimo, che si aggiunge, triste titolo di coda, ai campionati appena finiti.

Scommesse questa volta. Tra gli indagati ex calciatori di serie A (due nomi su tutti: Giuseppe Signori e Stefano Bettarini, ma anche Antonio Bellavista capitano del Bari, Cristiano Doni dell'Atalanta neo promossa in Serie A), dirigenti di società e titolari di agenzie di scommesse. Tutti indagati perchè, secondo la polizia, facenti parte di "una vera e propria organizzazione criminale", tesa a manipolare i risultati degli incontri per favorire le vincite.


L'indagine prende avvio sei mesi fa quando, dopo una partita di Lega Pro, alcuni giocatori si sarebbero sentiti male. Da qui la denuncia e le indagini che fino ad ora hanno portato a scoprire che venivano aggiunti dei calmanti nelle bibite dei giocatori per condizionarne le prestazioni.

La lega Pro si è già costitutita parte civile, forse lo farà anche la Federcalcio, che, per bocca di Abete, dichiara di voler attendere le conclusioni e quindi procedere con i mezzi che la giustizia sportiva (molto diversa da quella ordinaria) può utilizzare. Intanto i campionati vanno avanti, i play-off si faranno e si attenderanno le conclusioni per eventuali sanzioni sportive.

Signori, raggiunto telefonicamente, dice ai gionalisti "abbiate pietà". Queste forse le due parole in tutta questa vicenda che fanno scalpore. Mentre Gianni Petrucci (presidente del Coni) parla di "sistema infangato", Signori, uno dei principali scommettitori (non solo sul calcio ma anche su episodi di vita quotidiani) chiede pietà ai gionalisti. Per cosa, non è dato capire. Giocatori che arrivano a militare in serie B o, peggio in serie A, non hanno già abbastanza guadagni senza ricorrere a questi espedienti? Giocatori presi come modelli dei nostri figli che iniziano a giocare a calcio, come possono, ora che il loro sistema falso viene scoperto, chiedere pietà? Le scuse sarebbero più appropriate.

Tornano alla mente i processi del 1980, anche quelli per scommesse, un nome su tutti: Paolo Rossi. A 31 anni di distanza, sembra che nulla sia cambiato, a parte di nomi delle persone coinvolte. Il sistema non ha saputo risollevarsi pulitio, nemmeno dopo il terremoto Calciopoli. Il sistema calcio non funziona, deve essere rifondato e speriamo che questa volta sia la giustizia ordinaria che quella sportiva sappiano dare un definitivo colpo di spugna alle illegalità che si commettono in nome dello sport che è e deve restare competizione Pulita.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Scandalo Scommesse Nel Calcio: Un' Altra Tegola
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione