Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Schumacher E Vettel, La Germania Applaude Il Nuovo Idolo E Spera Nel Riscatto Del ' Kaiser '


12 aprile 2011 ore 23:51   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 420 persone  -  Visualizzazioni: 686

Sebastian Vettel, il campione del mondo in carica della Red Bull che si è aggiudicato alla grande anche i primi due Gran Premi della stagione in Australia e in Malesia, è il nuovo idolo dei tifosi tedeschi che però hanno sempre nel cuore le leggendarie imprese dell'intramontabile Michael Schumacher che, purtroppo, al volante di una Mercedes ampiamente deludente non può fare miracoli ed è costretto a lottare inevitabilmente nelle retrovie, o quasi.

Il fuoriclasse della Red Bull ha tutte carte in regola per diventare l'erede a tutti gli effetti del "Kaiser" e se continua di questo passo rischia di "uccidere" il Mondiale con una vettura che lo sta supportando alla grande. Due vittorie da dominatore assoluto per Vettel in questo inizio di stagione e avversari annichiliti di fronte al suo attuale strapotere. Se da una parte i tifosi tedeschi hanno di che rallegrarsi di fronte alle gesta del loro nuovo pupillo, dall'altra devono, putroppo, constatare, insieme a altri milioni di tifosi, l'impotenza del più grande pilota di tutti i tempi, il sette volte campione del mondo Schumacher, di fronte ai vistosi limiti della sua Mercedes. C'è ancora tempo per recuperare ma se il buongiorno si vede dal mattino per il campionissimo di Kerpen sarà un Mondiale tutto in salita. Felici, ovviamente, di essere smentiti.


Confrontando la carriera di Vettel con quella di Schumacher, il campione della Red Bull, al quarto successo consecutivo (se si aggiungono gli ultimi due Gran Premi della scorsa stagione), ha vinto il suo primo e per ora unico titolo Mondiale a 23 anni mentre l'ex pilota della Ferrari aveva 25 anni quando nel 1994 divenne per la prima volta campione del mondo con la Benetton. Vettel a 24 anni non ancora compiuti ha già vinto la bellezza di 12 Gran Premi mentre Schumacher alla stessa età aveva vinto solo 1 Gran Premio nel 1992.

Certo, sono solo cifre e spesso possono lasciare il tempo che trovano ma sta di fatto che il campione della Red Bull ha davanti a se, sulla carta, una carriera folgorante. Nella Formula 1 però conta moltissimo la vettura e bisognerà vedere le scelte future di Vettel che potrebbero condizionarlo in positivo o in negativo. Schumacher, in effeti, dopo quel primo Gran Premio del 1992, ne ha vinti altri 90 e ha stabilito tutti più importanti record della storia della Formula 1. Tutti, estimatori e non del sette volte campione del mondo, vorrebbero vedere il grande dominatore del recente passato in lotta con il grande dominatore del presente. Una sfida affascinante che solo la Mercedes con un grande salto di qualità può rendere possibile.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Schumacher E Vettel, La Germania Applaude Il Nuovo Idolo E Spera Nel Riscatto Del ' Kaiser '
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione