Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Serie A: Classifiche A Confronto. Ma Le Squadre Rendono Quanto Valgono?


24 aprile 2012 ore 16:36   di Ciuffo79  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 502 persone  -  Visualizzazioni: 741

Ogni squadra ha uno specifico valore di mercato. Un valore dato, sostanzialmente, dalle performance dei calciatori che ne compongono la rosa. Le scelte di ciascun allenatore di serie A, di conseguenza, incidono in maniera sostanziale sull'oscillazione della valutazione di mercato dei singoli calciatori e, di conseguenza, sul valore complessivo della squadra alla fine di ogni anno.

Questo in funzione delle presenze e delle prestazioni disputate dai singoli calciatori schierati, ma anche dagli infortuni, dalle squalifiche e dal comportamento complessivo dei giocatori durante la stagione, evidentemente soggetto a variazioni di carattere atletico ma anche motivazionale e psicologico.


La domanda che ci siamo posti è la seguente: ma il valore complessivo delle rose delle squadre italiane della Serie A rispecchia poi l'andamento del campionato? Insomma, i calciatori di Serie A rendono quanto valgono sul mercato? E quali sono le squadre più performanti e quelle meno?

Serie A: Classifiche A Confronto. Ma Le Squadre Rendono Quanto Valgono?

Per rispondere a questi quesiti abbiamo confrontato il valore delle squadre di Serie A stilando una classifica delle quotazioni di mercato delle rose a disposizione degli allenatori e l'abbiamo poi paragonata alla classifica di Serie A ad oggi.

Si evince facilmente che l'oscillazione più grande si manifesta principalmente tra le squadre intermedie, ossia tra quelle che hanno un valore di mercato medio-alto, che sono quindi soggette a maggiori incertezze in termini di risultati finali pur avendo a disposizione rose potenzialmente competitive ottenute con investimenti importanti.

La classifica del valore di mercato delle rose (che tiene conto del valore di mercato dei calciatori a prescindere dalla scadenza di contratto, ossia dei soldi che andrebbero spesi per comprare ciascun calciatore come se fossero tutti sotto contratto) è la seguente (espressa in milioni di euro):

Milan 270, Juventus 246, Inter 239, Napoli 194, Roma 164, Fiorentina 123, Udinese 115, Genoa 100, Lazio 95, Palermo 92, Parma 69, Cagliari 66, Bologna 56, Atalanta 54, Chievo 44, Catania 40, Cesena 34, Siena 31, Lecce 27, Novara 26.

La classifica di Serie A invece è questa:

Juventus 71, Milan 68, Lazio 55, Udinese 52, Napoli 51, Roma 50, Inter 49, Catania 46, Chievo 43, Siena 42, Bologna 41, Palermo 41, Parma 41, Atalanta 40, Cagliari 38, Fiorentina 38, Genoa 36, Lecce 35, Novara 25, Cesena 22.

Come si nota, Milan e Juventus hanno un rendimento che rispecchia il valore di mercato delle rose a disposizione, nonostante la Juventus sia in grado di ottenere in assoluto la performance migliore, valendo comunque 24 milioni di euro in meno del Milan.

L'Inter, 3° come valore, è invece 7° in classifica, il Napoli e la Roma sono più o meno in linea, mentre la Fiorentina è clamorosamente poco performante. Se la sua rosa vale infatti il 6° posto nella classifica di mercato, il suo rendimento la pone addirittura alla 16° posizione di classifica.

Di contro, il Catania che è 16° nella classifica di valore, è 8° nella classifica di serie A, rappresentando in assoluto la squadra dal rendimento più alto in relazione al valore complessivo dei suoi calciatori. In buona compagnia del Chievo che, se da un lato vale la 15° posizione in termini di mercato, in serie A è al 9° posto.

Altro caso spinoso è quello del Genoa, 17° in classifica di Serie A ma 8° in quella di valore. Anche il Cesena pur avendo allestito una squadra competitiva per l'obiettivo iniziale (in termini di investimenti) , ossia la salvezza, è addirittura ultimo il classifica.

Della Valle e Preziosi, insomma, possono senza ombra di dubbio essere i Presidenti più insoddisfatti nonostante la qualità delle rose a disposizione, che rendono praticamente la metà di quanto valgono (e costano in termini di ingaggio).

Pulvirenti (Catania) e Luigi Campedelli (Chievo) i più soddisfatti del lavoro dei propri calciatori, in grado di garantire un rendimento quasi doppio rispetto al loro valore di mercato.
Il che spiega per quale motivo Lo Monaco (Ds del Catania) e Sartori (Ds del Chievo) siano i direttori sportivi più richiesti in Italia.

Articolo scritto da Ciuffo79 - Vota questo autore su Facebook:
Ciuffo79, autore dell'articolo Serie A: Classifiche A Confronto. Ma Le Squadre Rendono Quanto Valgono?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione