Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sport E Disabili: Buone Notizie E Possibilità


29 novembre 2011 ore 12:51   di KungFuGirl  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 1475 persone  -  Visualizzazioni: 2499

L’esempio più famoso è quasi certamente il giovane atleta sudafricano Oscar Pistorius, ma non si contano gli sportivi diversamente abili che praticano sport a tutti i livelli, passando da chi semplicemente si diverte e si distrae grazie ad un’attività sportiva sino ad arrivare ai campioni paralimpici.

Anche nel nostro Paese, spesso purtroppo arretrato rispetto ad altre realtà europee e mondiali (basti pensare al problema, ancora sentitissimo e fin troppo evidente, delle barriere architettoniche), le discipline sportive si stanno sempre più aprendo verso il variegato universo delle persone diversamente abili e, se da un lato già da decenni l’ippica è stata declinata nella versione di ippoterapia con risultati sorprendenti, dall’altro sempre più sport diventano “a misura di disabile”.


Ad Asti, ad esempio, sta facendo scuola la collaborazione tra due associazioni, la New Asti Skating Erba Voglio e la G.S.H. Pegaso, che già dal 1992 propone corsi di pattinaggio a rotelle ai ragazzi diversamente abili: “Il messaggio che vogliamo dare – ha detto la presidente del sodalizio astigiano, Flavia Cassano, - è che lo sport non è solo medaglie o titoli, ma soprattutto accettazione sociale e integrazione, e soprattutto uno straordinario strumento educativo attraverso il quale la persona disabile e non solo ha la possibilità concreta di riappropriarsi della propria vita grazie proprio alla semplice pratica sportiva”.

Ed è sempre la convinzione che lo sport sia per tutti ad animare anche l’olimpionico di sci Gianfranco Marin, fondatore e presidente del Freewhite Ski Team, associazione sportiva dilettantistica del Sestriere nata per far conoscere gli sport invernali ai bambini e ragazzi (da 3 a 18 anni) con disabilità, che propone corsi di avviamento gratuiti per i principianti che si avvicinano per la prima volta allo sci alpino.

Sport E Disabili: Buone Notizie E Possibilità

Lo sport fa bene, non soltanto per superare barriere psicologiche e pregiudizi, ma anche dal punto di vista fisico, tanto che l’ospedale Niguarda di Milano è arrivato a proporre un’autentica sport terapia per disabili: “Non è solo un momento di aggregazione e confronto – si legge sul sito dell’azienda ospedaliera lombarda – in alcuni casi lo sport rappresenta una vera e propria terapia, in particolare per i soggetti affetti da lesioni spinali (para e tetraplegici)” e, dal momento che ad essere raccomandate a titolo terapeutico sono innanzi tutto atletica, basket, tennis tavolo e tiro con l’arco, il Niguarda si è dotato di un’Unità Spinale Unipolare in cui è possibile praticare questi sport, oltre che utilizzare la piscina e praticare la pallavolo.

Sport E Disabili: Buone Notizie E Possibilità

L’Italia, anche grazie a volontari e persone che si mettono in gioco quotidianamente, può dunque raccontare anche storie positive, autentiche buone notizie come quella di Federico Negri, il diciottenne nuotatore disabile che grazie alla sua tenacia e al sostegno dell’allenatore Massimo Magnocavallo ha compiuto la traversata del Lago di Como da Malgrate a Lecco. Anche nello sport per disabili ci sono le buone notizie, forse ci vuole soltanto un po’ di pazienza per riuscire a scovarle.

Sport E Disabili: Buone Notizie E Possibilità

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Sport E Disabili: Buone Notizie E Possibilità
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Francesca
    #1 Francesca

Verissimo: le buone notizie ci sono e vanno date, soprattutto in momenti di crisi come questi in cui tutto sembra andare storto. Complimenti e bravo per questo articolo!

Inserito 16 dicembre 2011 ore 12:06
 

Francesca, ti ringrazio molto. Buone feste! :-)

Inserito 21 dicembre 2011 ore 19:50
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione