Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Superbike A Monza: Biaggi Difende La Leadership. Melandri A Caccia Del Podio


2 maggio 2012 ore 19:58   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 376 persone  -  Visualizzazioni: 631

Il Mondiale Superbike approda sul prestigioso circuito di Monza, dove domenica prossima 6 maggio (Gara 1 ore 12, Gara 2 ore 15,30 in diretta su La 7 e Eurosport) andrà in scena il quarto atto della stagione, il Gran Premio d’Italia, con l’attesa sfida tra i due leader della classifica iridata, il nostro Max Biaggi (Aprilia) e lo spagnolo Carlos Checa (Ducati), che sono divisi da un solo punto (92 Max, 91 Carlos), ma con diversi pretendenti al podio e alla vittoria, a cominciare dal britannico Jonathan Rea (Honda) e dall’altro pilota nostrano, Marco Melandri (Bmw), senza dimenticare l’altro britannico Tom Sykes (Kawasaki) e il nordirlandese Eugene Laverty (Aprilia), autore di una fantastica doppietta lo scorso anno in sella alla Yamaha.

BIAGGI SPERA DI RINVERDIRE I FASTI DEL 2010. Riconquistata non senza difficoltà la leadership del Mondiale, l’ex campione iridato Max Biaggi spera a Monza, con la sua Aprilia, di ripetere almeno in parte l’exploit del 2010, quando centrò una prodigiosa doppietta. Il campione romano, dopo il grande esordio in Australia (un primo e un secondo posto), non ha ritrovato la via del podio ad Imola e ad Assen e conta di risalirci proprio sulla pista di casa per cercare di respingere gli assalti dei principali rivali.


CHECA TEME MONZA. MELANDRI A CACCIA DEL PODIO. Poco ottimismo da parte del campione mondiale in carica Carlos Checa per una pista, quella di Monza, poco favorevole alla Ducati. Il fuoriclasse iberico ha raccolto poco nel weekend di Assen, ma sulla pista italiana, più che cercare un pronto riscatto, cercherà probabilmente di limitare i danni. A Monza, d’altronde, non è mai riuscito a brillare (un ottavo posto il suo miglior risultato nel 2008).

Spera di ritornare a respirare l’aria del podio anche Marco Melandri che, dopo il secondo posto in Gara 1 in Australia, ha collezionato solo piazzamenti. Insieme al compagno di scuderia in Bmw, il britannico Leon Haslam (terzo in gara 1 lo scorso anno) cercherà di lottare per le posizioni di vertice.

REA E LAVERTY IN CERCA DI GLORIA. Rilanciato dal successo in Gara 2 ad Assen, il britannico Jonathan Rea (Honda) andrà, a sua volta, a caccia del podio sperando di far meglio del 2009, quando conquistò un quarto e un quinto posto (suoi migliori risultati sulla pista italiana), sempre con la Honda. Cercherà di giocarsi fino in fondo le sue chance anche il nordirlandese Eugene Laverty (compagno di squadra di Biaggi in Aprilia) che proprio lo scorso anno riuscì nell’impresa, in sella però alla Yamaha, di conquistare una grande doppietta.

Un occhio di riguardo, infine, per il britannico della Kawasaki, Tom Sykes, attualmente terzo nel Mondiale, per il francese della Ducati Sylvain Guintoli, grande protagonista ad Assen, con un primo e un secondo posto e per il nostro Michel Fabrizio (Bmw) che ha un buon "feeling" con la pista di casa: lo scorso anno conquistò un ottimo terzo posto con la Suzuki, mentre nel 2009, con la Ducati, centrò un primo e un secondo posto.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Superbike A Monza: Biaggi Difende La Leadership. Melandri A Caccia Del Podio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione