Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Superbike Negli States: Biaggi E Melandri Si Arrendono Alla Doppietta Di Checa


31 maggio 2011 ore 11:37   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 249 persone  -  Visualizzazioni: 545

Carlos Checa, il fuoriclasse spagnolo della Ducati leader del Mondiale, con una prodigiosa doppietta sulla pista statunitense di Miller (nei pressi di Salt Lake City), ha allungato in maniera decisa nella classifica del Campionato del Mondo Superbike cancellando le prove incolori di Monza e approfittando anche delle prove sottotono dei suoi due rivali più pericolosi: Max Biaggi (riirato in Gara 1 per una caduta e 3° in Gara 2 con l'Aprilia) e Marco Melandri (rispettivamente 10° e 6° con la Yamaha).

CHECA INARRESTABILE. Il campione iberico, che lo scorso anno a Miller si era dovuto arrendere in entrambe le prove per un problema tecnico quando era avviato al successo (ìBiaggi fece, così, doppietta), ha dominato le due gare. In Gara 1 ha preceduto altre due Ducati, rispettivamente quelle del ceco Jakub Smrz e del francese Sylvain Guintoli mentre in Gara 2 ha avuto la meglio nell'ordine nei confronti delle due Aprilia del britannico Leon Camier e del nostro Max Biaggi. In classifica generale il fuoriclasse spagnolo (6 vittorie in 10 gare) si è portato a quota 195 punti, con ben 61 punti di vantaggio su Melandri e 62 su Biaggi. Un distacco che, dopo 5 delle 13 prove in programma, è già decisamente importante.


BIAGGI, UNA CADUTA E UN TERZO POSTO AMARO. Bicchiere mezzo vuoto, al di là del podio in Gara 2, per il campione del mondo in carica Max Biaggi. La caduta in Gara 1 nel corso del primo giro per un contatto con il britannico della Honda Jonathan Rea gli ha decisamente tarpato le ali e il terzo posto in Gara 2 gli ha solo parzialmente diminuito la delusione. Il campione dell'Aprilia, pur salendo sei volte sul podio, quest'anno non è mai riuscito a vincere e il sogno del bis Mondiale si allontana inesorabilmente.

MELANDRI IN DIFFICOLTA'. Dopo le buone prestazioni di Monza, Marco Melandri si è trovato in netta difficoltà sulla pista statunitense di Miller e alla fine ha raccolto solamente le briciole: un decimo e un sesto posto che lo allontanano sensibilmente dalla vetta della classifica. Per sperare di poter avere qualche speranza di competere con la Ducati di Carlos Checa la Yamaha dell'italiano ha bisogno di maggiore continuità di rendimento e di risultati. In caso contrario resta solo la lotta per il secondo posto.

BADOVINI E FABRIZIO DA APPLAUSI. Buone prestazioni, infine, per gli altri piloti di casa nostra, Ayrton Badovini (Bmw) e Michel Fabrizio (Suzuki). Il primo ha centrato rispettivamente due eccellenti settimo e e nono posto mentre il secondo in Gara 2 ha concluso in quinta posizione, preceduto di pochissimo sul traguardo dalla Yamaha del nordirlandese Eugene Laverty che, dopo la doppietta di Monza, a Miller non è riuscito nemmeno a salire sul podio.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Superbike Negli States: Biaggi E Melandri Si Arrendono Alla Doppietta Di Checa
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione