Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tanto Napoli In Sud Africa!


8 giugno 2010 ore 17:21   di vmugione86  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 248 persone  -  Visualizzazioni: 529

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato. O meglio, in molti non ci avrebbero scommesso un euro, ma qualche ottimista si poteva trovare già cinque anni fa: “Con De Laurentiis torneremo grandi. Napoli sarà di nuovo alla ribalta. I campioni torneranno al San Paolo prima di quanto immaginiate..”. Ebbene, quei pochi hanno avuto ragione.

La rinascita si è concretizzata presto, perfettamente in linea con i tempi preventivati da De Laurentiis e realizzatasi passo dopo passo. Step by step. Dopo il fallimento, dopo aver calcato gli infausti campi della C, quelli un pizzico meno sgradevoli ma ugualmente inadeguati della B, dopo aver sorpreso l’intera serie A già nel campionato del ritorno, e dopo aver riconquistato quell’Europa persa da anni, il Napoli è tornato anche alla ribalta mondiale: ben 5 azzurri voleranno in Sud Africa per il mondiale che si appresta a prendere il via. Napoli è tornata ad avere i suoi campioni, gente in grado di fare la differenza. Gente mondiale.


E non è certo un caso: la politica del patron è sempre stata finalizzata a ricolorare l’Europa di azzurro. Investimenti mirati, campioni in erba, giovani fuoriclasse del calcio; non vecchie glorie sulla strada del declino. Perché l’unico tramonto che Napoli ama è quello del suo golfo: altri non sono tollerati.

Tanto Napoli In Sud Africa!

Ed è proprio questa politica che ha portato sotto il Vesuvio i vari Hamsik e Gargano, pilastri delle rispettive nazionali di Slovacchia e Uruguay, volate in Sud Africa con tanta voglia di far bene. E come dimenticare la rappresentanza napoletana nella nazionale di casa nostra, con Christian Maggio, Fabio Quagliarella e Morgan De Sanctis.

Il primo verosimilmente titolare della fascia destra della squadra campione del mondo, il secondo che si giocherà le sue grosse chance come jolly dell’attacco di Lippi, il terzo che probabilmente non avrà modo di giocare neanche un minuto, ma la cui grossa esperienza e il solo fatto di affidarsi a lui in caso di bisogno offrirà sicurezza a tutta le retroguardia guidata da Cannavaro e soci.

Ma non finisce qui: Napoli offra a questo mondiale altri protagonisti, figli della sua terra. Calcheranno i campi del Sud Africa anche i napoletani d’origine Totò Di Natale, lo stesso Fabio Cannavaro, e i giovani Bocchetti e Criscito. Insomma, ci sarà tanto Napoli e tanta Napoli in Sud Africa, e questo non può essere che motivo d’orgoglio per tutta la città nonché riconoscimento dell’immenso lavoro svolto dalla società partenopea da cinque anni a questa parte.

Dalla C ai campionati del mondo: il passo sembra più lungo della gamba. Ma non per De Laurentiis.

Vincenzo Mugione

Articolo scritto da vmugione86 - Vota questo autore su Facebook:
vmugione86, autore dell'articolo Tanto Napoli In Sud Africa!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione