Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Totti, Fine Di Una Storia D' Amore?


22 dicembre 2010 ore 17:47   di cristal  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 305 persone  -  Visualizzazioni: 511

Può sembrare banale, e forse anche fuori luogo, voler cercare ostinatamente i valori in ogni ambito ed aspetto della nostra vita, e si può venir addidati come mummie o animali ormai in estinzione, ma personalmente non credo che si possa prescindere da essi. Possiamo sforzarci di non vederli, di sopprimerli, ma una cosa che non vediamo non è detto che ci sia, o almeno così si pensa. Mi dà molto da pensare in particolare quello che sta succedendo nel mondo del calcio, in particolare nel club della Roma, perchè secondo me è un qualche cosa che va ben al di là delle vicende calcistiche, e delle proprie preferenze di maglia, ma rappresenta una malattia che se non curata in tempo rischia di portare a degli effetti negativi irreversibili.

Non molto tempo fa, traspariva l'amarezza delle varie tifoserie che con un certo senso di scoraggiamento e di impotenza denunciavano il fatto che le 'bandiere' delle varie squadre stavano scomparendo. Naturalmente era facile additare come colpevoli i calciatori, che dietro a un più alto compenso, erano ben disposti a rinnegare l'amore eterno che avevano dichiarato poco prima per un club, per passare senza troppi complimenti ad un'altra società.
Tra queste 'bandiere superstiti' spiccava sicuramente Francesco Totti, che forse proprio perchè incarnava perfettamente il senso di appartenenza alla città e alla maglia, da una parte veniva osannato, e dall'altra parte messo in discussione, naturalmente sempre e solo come uomo immagine del club in cui militava, perchè dal punto di vista calcistico davvero poco si poteva dire. Questo suo senso di appartenenza era talmente radicato nella mente, e sembrava anche nel cuore dei tifosi giallorossi, che si è dato per scontato che Totti, all'apice della propria carriera, nonostante i dolci richiami di club che vivevano tempi molto più facili, di maggior prestigio e di maggiori successi, non pensasse nemmeno lontanamente di poter lasciare la sua squadra.


Totti non si è mai sottratto a tutto questo, e ha tenuto i panni scomodi che inevitabilmente porta il dover essere uomo simbolo specialmente in una società piena di difficoltà come la sua, mettendoci la faccia, il talento, gli infortuni e la voglia di tornare in campo, e anche perchè no le peoprie opinioni, che si potevano condividere o no, ma che davano la sveglia davanti a situazioni che altrimenti avrebbero potuto creare maggiori disagi, e perchè no, dispiaceri a una tifoseria abituata a tenere duro, così come faceva il proprio capitano. Certe manifestazioni di adorazione al capitano, sicuramente avevano il sapore dell'eccesso, ma che non stona poi così tanto quando si parla di passione, anche e soprattutto calcistica.

Sono bastati pochi mesi di difficoltà perchè tutto questo venisse dimenticato, Totti da simbolo e orgoglio per la Roma, è diventato un problema, un giocatore che non serve, una presenza scomoda. E qui c'è tutta la mia perplessità, perchè se bastano pochi mesi, affinchè una storia d'amore così come veniva dichiaratamente presentata possa finire bruscamente, allora che cosa rimane in un calcio sempre più proiettato verso l'isolamento di partite viste davanti a uno schermo per i disagi e le complicazioni che comporta il poter andare allo stadio. Se le cose stanno così, se viene a mancare completamente il senso di appartenenza, se alle prime difficoltà ci si volta di spalle e avanti un altro... la colpa è nostra. Inutile cercare altri colpevoli, perchè su tutto il resto è vero, siamo e restiamo per lo più impotenti, ma riguardo ai nostri comportamenti non ci sono alibi che reggano. Inutile cercare valori o principi in un mondo come quello del calcio dove comandano i soldi? Ma non è forse vero che nel mondo di oggi è così in ogni ambito ormai? E' questo il mondo in cui vogliamo crescere i nostri figli?

Articolo scritto da cristal - Vota questo autore su Facebook:
cristal, autore dell'articolo Totti, Fine Di Una Storia D' Amore?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione