Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tragedia Durante Gp In Brasile, Crollano Tribune! Il Video! Tragedie Che Ricordano Liverpool - Juve


21 settembre 2010 ore 13:22   di montecristo  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 290 persone  -  Visualizzazioni: 585

Durante una corsa di auto in Brasile, una tribuna è crollata facendo cadere circa 500 persone che erano seduti a guardare la corsa delle auto. La gara che si svolgeva nel circuito Quatro Pontes nello stato brasiliano di Paranà.

I feriti della tragedia sfiorata sono ben 110, circa venti persone sono molto gravi e ricoverati in attesa di novità. La tragedia è stata sfiorata se si pensa che a sedere su quella tribuna pericolante erano circa 500 persone. Fortunatamente non ci sono stati morti; le autorità del posto dopo aver controllato la zona dell'incidente hanno constatato che a capo della tragedia sfiorata, ci sarebbe la prova che il crollo sia avvenuto per colpa di alcuni difetti alla struttura crollata.


La struttura che era stata costruita appositamente per quell'evento, era costruita con dei tubi. La ditta costruttrice adesso sotto inchiesta, dovrà rispondere per l'accaduto.

Tragedia Durante Gp In Brasile, Crollano Tribune! Il Video! Tragedie Che Ricordano Liverpool - Juve

Non è la prima volta che capita una disgrazia simile, infatti gia in passato il crollo di tribune e spalti è capitato registrando purtroppo dei morti. Fra i più tragici si ricorda il crollo che avvenne nello stadio calcistico Heysel durante la partita finale di Coppa dei Campioni fra la juventus (squadra italiana) e il lievrpool (squadra inglese) queste 2 tifoserie restarono coinvolte in uno scontro fra di loro, la tifoseria inglese per molto tempo famosa nel mondo come tifoseria molto pericolosa e agguerrita, decisero di caricare la tifoseria ospite juventina, la tifoseria della juventus vedendosi attaccare in preda al panico cercò riparo spostandosi contro un muro lontano dalla recinsione che li divideva dagli agguerriti tifosi inglesi.

Purtroppo questa scelta li condannò a morte, in quanto il peso eccessivo spostatosi tutto in quel punto fece cedere la struttura che venne giù causando una tragedia mai accaduta in uno stadio di calcio.
I dati purtroppo furono sconcertanti, trentanove furono i morti del crollo, ben più alto il numero d iferiti che se ne contarono 370!

Altre le situazioni analoghe accadute nel mondo, la sicurezza degli spalti grazie a questi tristi eventi ha registrato netti miglioramenti, sembra infatti che le nuove costruzioni da allora vengono curate perfettamente per non ripetere cedimenti e crolli strutturali sotto il peso della gente. Questa maggiore sicurezza da parte dei costruttori sta riducendo al minimo episodi simili.

Articolo scritto da montecristo - Vota questo autore su Facebook:
montecristo, autore dell'articolo Tragedia Durante Gp In Brasile, Crollano Tribune! Il Video! Tragedie Che Ricordano Liverpool - Juve
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione