Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un Libro Da Riscoprire: Il Racconto Del Raid Pechino - Parigi Nell' Anno 1907


23 agosto 2011 ore 18:22   di 2tredici  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 346 persone  -  Visualizzazioni: 680

Nel 2006 è stato nuovamente edito (e, dopo decenni, è quindi disponibile in libreria e nelle vendite on-line) il libro di Luigi Barzini: "La metà del mondo vista da un'automobile. Da Pechino a Parigi in 60 giorni". Si tratta del racconto dell'impresa epica realizzata nel 1907 da alcuni temerari europei: sedicimila km in auto (con le auto del 1907!), spesso su strade quasi inesistenti, da Pechino a Parigi, per dimostrare che, con l'avvento dell'automobile, l'uomo era diventato in grado di fare qualunque cosa e di andare ovunque.

E' questo il dichiarato motivo per il quale il quotidiano parigino LE MATIN, il giorno 31 gennaio 1907, pubblica un avviso con il quale cerca qualcuno che accetti di andare, nell'estate dello stesso anno, da Pechino a Parigi in auto. L'impresa è ardua ma affascinante e, in prima battuta, rispondono all'annuncio alcune decine di amanti dell'avventura, appartenenti a diversi Paesi europei.


Tuttavia, i problemi organizzativi non sono di poco conto. Ciascun partecipante deve, a proprie cura e spese, non soltanto procurarsi un'auto in grado di affrontare il viaggio ma anche approntare i punti di rifornimento lungo il percorso (all'epoca, ovviamente, non esistevano stazioni di servizio o assistenza stradale!).

Di conseguenza, il 10 giugno 1907, giorno della partenza, si presentano a Pechino soltanto cinque automobili:

- l'italiana ITALA, guidata dal principe Scipione Borghese e dal meccanico-autista Ettore Guizzardi, con al seguito Luigi Barzini, giornalista del CORRIERE DELLA SERA;

- le due francesi DE DION-BOUTON, guidate, rispettivamente, da George Cormier e da Victor Colignon;

- l'olandese SPYKER, guidata da Charles Goddard e da Jean du Taillis;

- la francese CONTAL, guidata da Auguste Pons.

Grazie a Luigi Barzini scorre davanti al lettore il racconto in "presa diretta" del viaggio, attraverso le montagne che separano Pechino dalla Mongolia, le steppe e i deserti dell'Asia centrale, le foreste, i fiumi ed il fango della Siberia, i Monti Urali e, finalmente, la rete stradale europea che, passando per Mosca e Berlino, conduce i protagonisti a Parigi, dopo mille avventure e peripezie.

Nella capitale francese arriva per prima, il 10 agosto 1907, l'Itala di Scipione Borghese, con un vantaggio di venti giorni sulla Spyker di Goddard e du Taillis. Le due De Dion-Bouton giungono con un ritardo di circa due mesi, mentre il triciclo a motore Contal era andato perduto, poco dopo la partenza, nel deserto del Gobi (Pons fu tratto in salvo dalle popolazioni locali).

Lettura ideale per gli amanti dell'avventura, dei viaggi e dei motori, il libro piace per lo stile asciutto ed incalzante della narrazione e per l'atmosfera d'altri tempi che vi si respira. Può tranquillamente rientrare nel filone dei diari dei grandi esploratori del XIX-inizio XX secolo.

Articolo scritto da 2tredici - Vota questo autore su Facebook:
2tredici, autore dell'articolo Un Libro Da Riscoprire: Il Racconto Del Raid Pechino - Parigi Nell' Anno 1907
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione