Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Valentino Rossi E La Ferrari Tra Voglia Di Riscatto E Il Timore Di Dover Ancora Inseguire


3 marzo 2012 ore 13:04   di nicovale  
Categoria Sport e Tempo Libero  -  Letto da 558 persone  -  Visualizzazioni: 905

Grande voglia di riscatto e legittimi dubbi sulle reali possibilità di competere con i migliori per Valentino Rossi e la sua Ducati in MotoGP e per la Ferrari in Formula 1, in vista dell’inizio dei due attesi Campionati del Mondo (il 18 marzo in Australia per le quattro ruote, l’8 aprile in Qatar per le due ruote). I test invernali, nonostante il cauto ottimismo dello staff di Valentino e di quello della "Rossa" di Maranello, hanno visto fino ad ora una Ducati ancora lontana dai primi e una Ferrari altalenante.

I TIFOSI VOGLIONO RIVEDERE VALENTINO E LA FERRARI AI VERTICI. Dopo una stagione assolutamente da dimenticare per Rossi (in sella ad una Ducati quasi sempre poco competitiva) e sottotono per una Ferrari che puntava al titolo, i milioni di tifosi sparsi per il mondo del nove volte Campione del Mondo e della mitica "Rossa" pretendono un immediato riscatto, anche se la strada appare tutta in salita e gli avversari decisamente agguerriti (Honda e Yamaha in MotoGp, Red Bull e McLaren in Formula 1) e, per il momento, con una marcia in più (come d’altronde lo scorso anno).


Valentino e la Ferrari, d’altra parte, hanno abituato molto bene i loro tifosi che, archiviata l’amarezza della scorsa stagione, vogliono tornare immediatamente a gioire per i trionfi dei loro beniamini. Se la Ducati e la Ferrari, nel corso delle settimane, stanno facendo passi avanti, gli avversari non stanno certo a guardare e la sensazione è che Rossi e in minor misura Fernando Alonso siano costretti nuovamente ad inseguire, almeno nelle prime gare del Mondiale, per cercare di ridurre il "gap" nel corso della stagione.

ROSSI VUOLE FAR DIMENTICARE LA PEGGIOR STAGIONE DELLA CARRIERA. Reduce da un 2011 a dir poco deficitario e penalizzato da una Ducati in grande difficoltà, il "Dottore" smania dalla voglia di tornare a lottare stabilmente per il podio e per la vittoria. Lo scorso anno, per la prima volta nella sua straordinaria carriera, il campionissimo di Tavullia non è riuscito a vincere Gran Premi e solo una volta (in Francia, a Le Mans) è salito sul podio (terzo), grazie anche ai ritiri e agli errori di diversi avversari che lo precedevano.

Una stagione che moralmente avrebbe piegato la resistenza di chiunque, ma che non ha tolto motivazioni ed obiettivi a Valentino che sogna il decimo titolo iridato, anche se è consapevole che la Yamaha dell’ex Campione del Mondo Jorge Lorenzo e soprattutto la Honda del campione iridato in carica Casey Stoner e di Dani Pedrosa sono le favorite del Mondiale. La Ducati dovrà probabilmente stringere i denti nelle prime gare sperando poi nel grande salto di qualità che permetterebbe a Rossi di tornare a lottare per le primissime posizioni per la gioia dei suoi tifosi e per il bene del motociclismo italiano, oltre che per quello di tutto il Circus che ha bisogno di rivedere ai vertici un’icona e un grande personaggio come Valentino.

LA FERRARI A CACCIA DI UN TITOLO IRIDATO CHE MANCA DAL 2007. Dopo aver sfiorato il titolo nel 2010 con Alonso (beffato all’ultima gara da Vettel), la Ferrari lo scorso anno ha dovuto arrendersi allo strapotere del fuoriclasse tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel, in una stagione decisamente avara di soddisfazioni (una sola vittoria con Alonso a Silverstone e altri nove podi, sempre con lo spagnolo).

Il 2012 dovrebbe rappresentare l’anno del riscatto e del tentativo di riportare a Maranello il titolo iridato a distanza di cinque anni dall’ultimo (nel 2007 con il finlandese Kimi Raikkonen). I test invernali stanno evidenziando una Ferrari in costante progresso, ma che dovrà lavorare a fondo se vorrà essere all’altezza della situazione e contendere il titolo alla favorita Red Bull di Sebastian Vettel e alla McLaren degli ex campioni del mondo Jenson Button e Lewis Hamilton , senza contare l’incognita di una Mercedes a caccia di riscatto con il sette volte campione del mondo Michael Schumacher e una Renault che, visti i test, potrebbe rappresentare la grande sorpresa con l'atteso ritorno in Formula 1 dell’ex campione iridato Kimi Raikkonen.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Valentino Rossi E La Ferrari Tra Voglia Di Riscatto E Il Timore Di Dover Ancora Inseguire
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Sport e Tempo Libero
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione