Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L' Allarme è Lanciato: I Pinguini Rischiano L' Estinzione


10 settembre 2010 ore 14:32   di marckhh  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 5073 persone  -  Visualizzazioni: 8387

Dedichiamo, oggi, un po’ del nostro tempo ad uno degli animali più noti e amati dal grande pubblico: il pinguino. Forse perché curioso, magari perché buffo, o ancora perché elegante. Sarà capitato tantissime volte di andare in un acquario, o magari allo zoo, e osservarli a un palmo dal nostro naso. C’è chi magari è stato ancor più fortunato e ha avuto la possibilità di osservarli in natura, ma per avere tale opportunità è bene sapere che la maggior parte delle specie vivono nell’emisfero australe. L’unica che vive a ridosso dell’Equatore è quello delle Galapagos.

Purtroppo, però, in occasione dell’ultima conferenza Internazionale sul Pinguino – svoltasi a Boston presso il New England Aquarium e ha visto riuniti biologi, avvocati, professionisti impiegati in zoo e acquari di 22 Nazioni – è emerso che gran parte delle popolazioni mondiali sono in regressione e alcune specie rischiano seriamente l’estinzione.


Tra le cause principali vi sarebbero i cambiamenti climatici. Vi facciamo un esempio. Negli anni in cui si manifesta El Nino, il forte riscaldamento delle acque avrebbe interrotto il flusso della corrente fredda diretta verso le coste del Perù e del Cile causando una diminuzione del cibo per due importanti specie di Pinguino: quello delle Galapagos e quello di Humboldt. La penuria di acciughe e piccoli pesci che sfrutterebbero le correnti fredde per portarsi in prossimità delle coste, starebbe causando una drastica diminuzione in entrambe le popolazioni. Gli studenti sostengono che i pinguini delle Galapagos rischierebbero di estinguersi in questo secolo con una probabilità del 30% mentre l’altra popolazione sarebbe stata dichiarata dal Governo Peruviano in via d’estinzione.

Un’altra causa è imputabile al sovrasfruttamento della pesca e alle catture accidentali. Per quel che concerne la pesca, in zone come il sud Atlantico starebbe diminuendo la popolazione di acciughe e sardine, prede predilette per alcune specie di pinguino della zona come i Macaroni. Anno dopo anno sembra sia in aumento anche il numero di pinguini che finiscono accidentalmente nelle reti dei pescherecci.

L' Allarme è Lanciato: I Pinguini Rischiano L' Estinzione

Vi sono poi aree come il Sud America e il Sud Africa che ogni anno registrerebbero forti inquinamenti a causa di fuoriuscite di petrolio. Negli ultimi anni sarebbero migliaia i pinguini deceduti a causa del forte inquinamento. Infine, alcune popolazioni starebbero diminuendo a causa di predatori naturali importati dall’uomo. In Nuova Zelanda, ad esempio, l’introduzione della donnola avrebbe determinato una forte riduzione nelle popolazioni del pinguino dagli occhi gialli e delle Fiordland. Nelle Galapagos, invece, sarebbero le volpi in numero eccessivo a provocare non pochi problemi.

Insomma, il settimo Convegno Internazionale è stata l’occasione giusta per la presentazione delle ricerche in corso, identificare i problemi e porre in essere veri piani di conservazione delle specie minacciate.

Articolo scritto da marckhh - Vota questo autore su Facebook:
marckhh, autore dell'articolo L' Allarme è Lanciato: I Pinguini Rischiano L' Estinzione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione