Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Apple Mette Un Lion Nel Motore Os X Di Imac


14 gennaio 2011 ore 12:11   di gabucha  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 530 persone  -  Visualizzazioni: 998

Back to the Mac: Questo il motto con cui Steve Jobs ha invitato il popolo Mac attraverso la stampa specializzata a stelle e strisce. Il boss di Apple ha convocato i giornalisti per il prossimo 20 ottobre, e molto probabilmente in quell’occasione provvederà a svelare le nuove implementazioni del prossimo e atteso OS X 10.7.

Il leopardo innevato sarà quasi sicuramente rimpiazzato da un altro e degno felino, sua maestà il Re della Foresta “Lion”, che seguirà, come da tradizione “Cupertiniana” alla pantera, alla tigre e al leopardo. Nel frattempo c’è già di che gustare per gli appassionati “mangiamela”, le ultime novità hanno visto l’arrivo dei nuovi MacBook Air, nel formato da 11 e 13 pollici di diagonale, dei veri gioiellini dotati di disco rigido SSD (a memoria solida) che garantiscono, in alcuni ambiti, performance paragonabili addirittura ai più (ben più) dotati MacBook Pro.


E da pochi giorni ha fatto il suo esordio l’AppStore per Mac, l’equivalente megastore di applicazioni già famoso per utenti di iPod, iPhone e iPad. Per adesso il numero di programmi da scaricare (gratis e a pagamento) è ancora limitato a poche migliaia, ma la crescita delle apps sarà esponenziale in quanto il mercato per gli sviluppatori è terra di (facile) conquista.

Apple Mette Un Lion Nel Motore Os X Di Imac

La rivoluzione è tangibile, basti pensare che non servirà più acquistare dvd o altri packaging per aumentare il software sui propri iMac, dai programmi più “pesanti” tipo Aperture 3, ai produttivi come Pages, Keynote, Numbers, ecc. tutti saranno disponibili con un semplice clic (e una gonfia carta di credito), da considerare che quasi tutti avranno prezzi inferiori rispetto alle controparti “fisiche” da acquistare negli store, e senza tempi di attesa.

Per quanto attiene al prossimo OS X Lion, le anticipazioni registrate a tutt’oggi evidenziano nella nuova Scrivania (il desktop nel mondo Windows) la novità più “appariscente”, si tratta, in sostanza, di implementare anche sugli iMac la classica disposizione delle icone dei programmi/applicazioni già in uso su iPod-iPhone-iPad.

Al posto delle classiche “pile”, dunque, potremo scegliere di avere a portata di clic tutti i programmi che lanciamo di più; per intenderci, una sorta di Dock su più livelli. La Mela sorride, i risultati dell’ultimo trimestre del 2010, dichiarati dalla società d’analisi IDC, parlano di quasi 2 milioni di iMac venduti, ovverossia il 10,6 per cento del totale di 18,9 milioni di computer venduti nello stesso periodo negli Stati Uniti.

Apple Mette Un Lion Nel Motore Os X Di Imac (Il MacBook Air)

Un risultato mai ottenuto prima da Jobs & Soci, addirittura, il totale delle spedizioni dell'azienda di Cupertino ha superato del 24 per cento quello di un anno fa! Probabilmente i risultati commerciali - e di marketing - del tablet iPad hanno fatto da traino a tutto il mondo Mac, basti pensare che gli unici notebook che hanno resistito all’avvento di iPad e dei competitor sono quelli con la mela morsicata; indubbiamente Steve Jobs deve aver sviluppato una qualche sorta di telepatia, di letture del pensiero; sembra proprio che riesca sempre a “intercettare” i pensieri e i desideri degli appassionati di tecnologia in generale, e dei “Mac-users” in particolare.

(ecco come potrebbe essere la nuova interfaccia della Scrivania in "Lion")

Apple Mette Un Lion Nel Motore Os X Di Imac

Ti è piaciuto? Potrebbe interessarti anche questo articolo:

www.paid2write.org/tecnologia_scienze/ipad_ci_siamo_8929.html

Articolo scritto da gabucha - Vota questo autore su Facebook:
gabucha, autore dell'articolo Apple Mette Un Lion Nel Motore Os X Di Imac
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione