Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Atterraggio Simulato Su Marte E Il 14 Febbraio Anche Un Italiano 'camminerà' Sul Pianeta Rosso


12 febbraio 2011 ore 22:35   di pennettainformata  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 365 persone  -  Visualizzazioni: 899

Mars-500, l'esperimento di simulazione organizzato dall'Esa (European Space Agency), è al suo primo importante traguardo. Il veicolo protagonista della prima missione simulata su Marte è infatti atterrato. Lo scopo è quello di simulare il viaggio verso il pianeta rosso studiando le conseguenze del lungo periodo di isolamento sui membri dell’equipaggio.

Il veicolo di simulazione si trova a Mosca, all'interno dell'Istituto sui Problemi Biomedici (Ibpm) ed ha iniziato il suo viaggio di andata otto mesi fa. Secondo quanto comunicato dal responsabile del Direttorato dell'Esa per il Volo umano, Simonetta Di Pippo, per ora gli astronauti della missione stanno reagendo bene al lungo periodo di isolamento dimostrando un buon spirito di adattamento perfino ai finti incidenti che sono stati simulati per analizzare le loro reazioni.


L’equipaggio è composto da sei astronauti, tra i venti e i trent’anni, che sono stati ora divisi in parte sulla navetta che simula l’atterraggio (l’Eu-50) e in parte sull’astronave (Eu-150) che continuerà ad orbitare intorno a Marte. Sul primo modulo l'italo-colombiano Diego Urbina, il russo Alexander Smoleevsky, comandante e pilota, e il cinese Wang Yue; sul secondo il comandante russo Alexey Sitev, il medico Sukhrob Kamolov, anche lui russo, e l'ingegnere di volo francese Romain Charles.

Atterraggio Simulato Su Marte E Il 14 Febbraio Anche Un Italiano 'camminerà' Sul Pianeta Rosso

Lunedì 14 febbraio i tre membri della navetta di atterraggio cammineranno su Marte, ovvero sul modulo che lo riproduce, indossando apposite tute. Fra loro quindi anche il nostro connazionale ventiseienne. Il 27 febbraio l'equipaggio si riunirà per intraprendere il viaggio di ritorno.

La missione simulativa durerà in tutto 520 giorni, con lo scopo di studiare, sia dal punto di vista psicologico che da quello tecnico, i dettagli di una possibile reale missione su Marte. Per farlo potrebbero però volerci anche più di vent’anni, spiega la Di Pippo, e molto dipende dai reali investimenti che verranno fatti in quest’ambito. Per ora aspettiamo quindi di goderci il resoconto della simulazione fatta dai sei volontari.

.

Articolo scritto da pennettainformata - Vota questo autore su Facebook:
pennettainformata, autore dell'articolo Atterraggio Simulato Su Marte E Il 14 Febbraio Anche Un Italiano 'camminerà' Sul Pianeta Rosso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione