Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896


21 marzo 2012 ore 22:18   di stellina2012  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 1051 persone  -  Visualizzazioni: 2169

Quest'anno la primavera è arrivata in anticipo come non succedeva da tempo, ma cerchiamo di capire che significato hanno le stagioni dal punto di vista astronomico, perché questi eventi sono determinati da come la Terra ruota su se stessa e intorno al Sole.

Si chiama equinozio il momento in cui la Terra, nella sua orbita intorno al Sole, raggiunge il punto esatto d'intersezione fra il piano dell'eclittica (il percorso orbitale del nostro pianeta) con quello dell'equatore terrestre proiettato nello spazio; si chiama solstizio il momento in cui la Terra raggiunge invece i punti in cui questi due piani sono più distanti.


Ci sono due equinozi e due solstizi ogni anno, che segnano i cambi di stagione in maniera opposta nei due emisferi; nel nostro emisfero fra il 20 e il 21 marzo si ha l'equinozio di primavera, fra il 22 e il 23 settembre quello d'autunno; fra il 20 e il 21 giugno si ha il solstizio d'estate, fra il 21 e il 22 dicembre quello d'inverno.

Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896

Il piano equatoriale della Terra non coincide col piano della sua orbita, a causa dell'inclinazione dell'asse terrestre di circa 23,27° sul piano dell'eclittica, e questo determina una variazione nell'inclinazione dei raggi solari che arrivano sul nostro pianeta durante l'anno astronomico, che è il tempo in cui la Terra compie un'intero giro intorno al Sole. Si hanno così periodi di maggiore e di minore insolazione al suolo e quindi le stagioni; questo fatto determina anche gli equinozi ed i solstizi, appuntamenti astronomici estremi e di svolta nell'inclinazione dei raggi solari al suolo, e quindi momenti di cambio stagionale.

Precisamente i solstizi sono gli eventi in cui la differenza d'inclinazione fra i due piani astronomici è massima e le differenze d'insolazione sulla Terra sono estreme, per cui se in un emisfero si raggiunge il massimo della durata delle ore di luce, che diventa di 24 ore sul polo corrispondente, nell'altro emisfero si raggiunge il minimo delle ore di esposizione alla luce solare, fino allo zero totale sul suo polo relativo. Avremo allora da una parte l'estate e dall'altra l'inverno.

Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896

Gli equinozi sono invece i momenti in cui le inclinazioni dei due piani astronomici coincidono, equatore e piano orbitale si equivalgono, l'asse terrestre in quel momento risulta perfettamente perpendicolare al piano dell'eclittica, perché il piano di rotazione terrestre e quello di rivoluzione intorno al sole in quel punto coincidono. Negli equinozi sulla Terra, in ogni suo punto, la durata delle ore di luce e di buio coincidono, cioè sono 12 e 12. Gli equinozi segnano così l'inizio delle stagioni intermedie, primavera ed autunno negli emisferi opposti.

Avvicinandosi ai solstizi i raggi solari aumentano l'angolo d'incidenza con la Terra nell'emisfero dove è estate, fino a raggiungere il massimo nel solstizio stesso, mentre diventano sempre più radenti fino a raggiungere il minimo durante il solstizio nell'emisfero dove è inverno; in questo appuntamento astronomico avremo contemporaneamente ad un polo il giorno senza tramonto ed all'altro la notte totale.

Avvicinandosi agli Equinozi invece avverrà il contrario. Poiché i raggi solari rimangono paralleli investendo la Terra, si verificherà che la loro inclinazione, nel momento preciso dell'equinozio, dipenderà solo dalla sfericità terrestre, quindi saranno perpendicolari sull'equatore e via via più radenti a latitudini sempre crescenti, fino a diventare paralleli al suolo sui poli.

Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896

I momenti precisi di questi appuntamenti astronomici non sono uguali tutti gli anni, ma hanno una variabilità di diverse ore; da qui lo sfasamento di un giorno, che può diventare anche di due a causa dei fusi orari, come è successo quest'anno. Nel nostro emisfero la primavera 2012 è arrivata in anticipo, non solo per il giorno, ma anche per l'orario, infatti è entrata nelle prime ore della giornata, alle 5,14 (UTC) del 20 marzo; ma a causa del fuso orario, in alcune zone del globo come sulla costa americana nel Pacifico, la primavera è entrata il 19 di marzo.

Anche se nel corso di questo secolo, su 100 anni solo 36 hanno avuto l'equinozio di primavera il 21, mentre i restanti 64 anni il 20, un'entrata cosi precoce della primavera è molto rara, l'ultima volta che si è verificata era il 1896. C'è da sperare che porti con sé una bella stagione e un'altrettanta bella estate!

Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896

Articolo scritto da stellina2012 - Vota questo autore su Facebook:
stellina2012, autore dell'articolo Benvenuta Primavera: Nel 2012 è Entrata D' Anticipo Come Non Succedeva Dal 1896
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • raes
    #1 raes

veramente è dal 2007 che la primavera inizia il 20 marzo

Inserito 22 marzo 2012 ore 13:58
 

negli ultimi 100 anni per ben 64 volte la primavera è iniziata il 20 marzo, ma non così presto al mattino (5,14 UTC) tanto da farla iniziare in alcune zone del mondo il 19 marzo (per via del fuso orario), un'entrata "astronomica" così precoce è rara, l'ultima volta risale appunto al 1896, come è scritto chiaramente nell'articolo, grazie

Inserito 22 marzo 2012 ore 14:26
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione