Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Centrale Nucleare: Come Funziona?


23 marzo 2011 ore 11:00   di mitiko  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2538 persone  -  Visualizzazioni: 4483

Per centrale nucleare o centrale elettronucleare si intende una centrale elettrica che attraverso l'utilizzo di uno o più reattori, sfrutta il calore prodotto da una fissione nucleare per produrre vapore, a pressione molto elevata, il quale andrà ad alimentare delle turbine connesse ad alternatori in modo da produrre energia elettrica. ( Che cosa è una fissione nucleare? Trattasi di una reazione nucleare in cui il nucleo di un elemento pesante, come uranio 235 o plutonio 239, decade in frammenti di più piccole dimensioni. La fissione può avvenire spontaneamente oppure essere indotta attraverso bombardamento di neutroni. Quest'ultimo caso è quello che avviene nelle centrali nucleari o nelle bombe atomiche più semplici all'uranio, come quella che colpì Hiroshima, o al plutonio, come quella di Nagasaki. Tutte le bombe a fissione nucleare vengono chiamate Bombe A )

Il termine in un futuro potrà essere esteso anche a centrali che invece di utilizzare la fissione nucleare utilizzeranno il processo di fusione nucleare. Al momento questo tipo di procedimento è ancora a livello sperimentale e la fusione nucleare si è ottenuta solo in laboratorio per brevissimi periodi di tempo e con un bassa produzione di energia. ( Il processo di fusione nucleare è quel processo utilizzato dal Sole e dalle Stelle nel quale attraverso la fusione dei nuclei di due elementi, si ottiene energia. La fusione di due nuclei andrà a formare un nuovo nucleo e quindi un nuovo elemento diverso da quelli originanti.)


La prima fissione nucleare fù ottenuta da Enrico Fermi nel 1934 attraverso un bombardamento da parte di neutroni rallentati con un blocco di paraffina, di uranio. Un neutrone è capace di "dividere" in due parti quasi identiche un nucleo di uranio. Numerosi scienziati tra cui Leo Szilard compresero che in tale scissione venivano liberati altri neutroni i quali a loro volta sarebero andati a bombardare altri nuclei creando una reazione a catena autoalimentata. L'utilizzo della fissione nucleare per scopi puramente civili avvenne il 20 dicembre del 1951 nella stazione sperimentale EBR-I , ove in un reattore si produssero 100kw di energia elettrica ( fù proprio in questo reattore che avvenne la prima registrazione di un incidente nucleare, nel 1955, quando si verificò la parziale fusione del nocciolo ). La potenza iniziale prodotta da una centrale nucleare era al di sotto di 1 GW nel 1960. Negli anni tra il 1970 ed il 1980 si arrivò a 300GW per poi stabilizzarsi intorno ai 370GW alla fine degli anni 90. Fù la crisi petrolifera degli anni settanta a spingere molte nazioni tra cui Francia ed il Giappone ad investire sul nucleare per produrre energia elettrica. Attualmente l'80% dell'energia francese deriva dal nucleare. Questo però non rende totalmente indipendenti dall'estero, nè è realmente a costo zero, in quanto la Francia deve importare uranio nonchè smaltire i residui delle reazioni di fissione ( scorie ).

Come già riferito prima, la produzione di energia elettrica in una centrale nucleare avviene grazie ad un movimento meccanico delle turbine, dovuto al vapore ad alta pressione, prodotto dal calore della fissione nucleare. Per far funzionare una centrale nucleare sono necessarie circa 30 tonnellate di uranio arricchito o 150/200 tonnellate di uranio naturale per anno. A confronto, una centrale a combustibile fossile per produrre la stessa quantità di energia necessiterebbe di 2 600 000 tonnellate di combustibile l'anno. La vita media di una centrale nucleare è di 25-30 anni anche se con i piani attuali, attraverso sostituzioni di parti importanti, l'aspettativa di vita di una centrale nucleare di terza generazione sale a 60 anni. Al termine del suo ciclo di vita, la centrale viene tenuta spenta per un lungo periodo in modo dafavorire il decadimento radioattivo naturale di quelle scorie poco durevoli, per poi essere smantellata. Il prodotto dello smantellamento deve essere necessariamente stoccato in maniera adeguata in quanto mantiene la sa radioattività per centinaia di anni. Infine il suolo và bonificato.

Centrale Nucleare: Come Funziona?

Articolo scritto da mitiko - Vota questo autore su Facebook:
mitiko, autore dell'articolo Centrale Nucleare: Come Funziona?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • giuseppe b
    #1 giuseppe b

davvero un bellissimo articolo, sintetico e chiaro spiega molto bene e con parole non astruse come funziona una centrale nucleare! Ottimo !!!

Inserito 1 settembre 2014 ore 20:00
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione