Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Cometa Elenin: Disastro In Arrivo?


21 settembre 2011 ore 17:13   di kkurt  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2662 persone  -  Visualizzazioni: 3415

Fin dalla data della sua scoperta, avvenuta il 10 Dicembre 2010 dall'osservatorio astronomico statunitense International Scientific Optical Network (vicino a Mayhill nello stato del Nuovo Messico), la cometa C/2010 X1, chiamata Elenin dal nome del suo scopritore (il russo Leonid Elenin), ha attirato su di sè l'attenzione degli astronomi e non solo.

Tutto ciò è duvuto al fatto che questa cometa rientra nel gruppo degli oggetti del sistema solare chiamati Near-Earth Objects (NEOs), cioè asteroidi e comete (ma anche oggetti artificali come sonde inviate dall'uomo) la cui orbita può intersecare quella del nostro pianeta. In particolare per la cometa Elenin questa intersezione è prevista per il 16 Ottobre, intersezione che non significa necessariamente collisione.


Nonostante gli astronomi conoscano molti di questi oggetti (esiste addirittura un progetto della NASA creato con lo scopo di controllarne la pericolosità, il Near-Earth Object Program, http://neo.jpl.nasa.gov), e molti asteroidi, seppur di minori dimensioni, colpiscano regolarmente la terra, la cometa Elenin sta destando la preoccupazione di molti. Perchè?

Non sembrano esserci ragioni particolari, dato che già fino da Agosto gli addetti ai lavori rassicuravano il pubblico che non ci sarebbe stato un passaggio particolarmente ravvicinato della cometa, tantomeno un impatto col nostro pianeta. Anzi, le ultime stime parlano di un passaggio a oltre 35 milioni di chilometri, quindi è molto probabile che non sarà nemmeno lontanamente simile alla sua "sorella" Hale-Bopp, visibile ad occhio nudo per diversi mesi nel corso del 1997, anche perchè sembra che, con l'avvicinamento della cometa al Sole, la stessa si stia disintegrando in parti più piccole.

Quindi Elenin non costituirà nessun pericolo e, forse, non darà nemmeno spettacolo. Ma se le cose stanno così, perchè in rete se ne parla tanto? La colpa probabilmente è di alcune notizie di natura catastrofista apparse sul alcuni siti internet, i cui autori addirittura sostengono che con lei viaggi un'astronave aliena, con il suo equipaggio pronto ad invadere la Terra.

I primi sintomi della febbre da 2012? Forse, e di sicuro ottima base per un film, non c'è dubbio ma, rimandendo con i piedi per terra (è proprio il caso di dirlo) i dati rassicurano sul fatto che non ci sarà alcuna catastrofe.

E probabilmente ad osservarla, dopo che se ne è parlato tanto, rimarrano solo gli astronomi per motivi di studio.

Articolo scritto da kkurt - Vota questo autore su Facebook:
kkurt, autore dell'articolo Cometa Elenin: Disastro In Arrivo?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Articolo interessante, complimenti! Stelle a te! :-)

Inserito 22 settembre 2011 ore 16:03
 

Detto da te mi lusinga molto. Per ora era una prova per testare il sistema e prenderci un pò la mano.. ho in preparazione un paio di guide che spero abbiano successo... Cmq grazie mille!

Inserito 22 settembre 2011 ore 17:06
 
  • Bho
    #3 Bho

Bè di certo non ci si può fidare al 100% dei calcoli matematici e di ciò che dice la scienza, ricordati che siamo in un mondo corrotto, la verità si saprà il momento stesso in cui si manifesta o meno l'evento.

Inserito 23 settembre 2011 ore 17:48
 
  • totobus
    #4 totobus

ma se anche fossero vere le "teorie catastrofiste" pensate che gli scienziati (tutti indirizzati dall'alto) direbbero la verità? raga..... iniziamo a ragionare con i nostri cervelli e non i cervelli corrotti

Inserito 23 settembre 2011 ore 18:52
 
  • ringo
    #5 ringo

Il problema è che la NASA ha raccontato falsità fin dall'inizio. Per esempio la sonda Stereo B al principio di agosto ha evidenziato una distanza dalla cometa di 3-4 milioni di km e non di 60-70 come detto dalla Nasa, ed il suo passaggio per il 16 ottobre ad una distanza 900 mila km. Dove sta la verità?

Inserito 3 ottobre 2011 ore 08:36
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione