Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Conto Energia: Che Cos'è E Come Funziona. Il Fotovoltaico Conviene A Noi E Al Nostro Pianeta


7 ottobre 2010 ore 00:31   di sosuke79  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 367 persone  -  Visualizzazioni: 596

Le fonti di energia primarie della terra si stanno lentamente esaurendo; per citarne una tra le più utilizzate, sembra che il petrolio a nostra disposizione possa bastare ancora per una quarantina di anni.

Ma la problematica è molto più estesa e coinvolge non solo la produzione di energia ma anche e soprattutto la sopravvivenza del pianeta stesso che ormai da anni risente del forte inquinamento prodotto dall'uomo e immesso nell'atmosfera e nelle acque.


E' necessario trovare fonti di energia alternativa, di energia pulita, e di promuoverne lo sviluppo e l'utilizzo. Queste tipologie di energia alternativa in realtà esistono già da anni, ma solo adesso, che l'uomo si è realmente reso conto di quanto esse siano necessarie, stanno iniziando ad essere applicate in maniera massiccia, anche attraverso molte leggi e interventi al riguardo.Finalmente si è presa coscenza dell'esigenza di ripulire questo nostro mondo prima che sia troppo tardi.

Per questi e molti altri motivi simili, i governi delle varie nazioni stanno applicando politiche di favore per incentivare l'uso di energia pulita.

In questa ottica si stà sviluppando a macchia d'olio l'utilizzo di pannelli fotovoltaici per catturare la più primitiva, forte e abbondante forma di energia, ossia quella fornita dal sole.

In questa ottica, anche l'Italia si è accodata alla Germania, alla Francia e a molte altre nazioni europee e del mondo, mettendo in pratica un'azione incentivante che spinga non solo le imprese, ma anche le famiglie a investire nelle enormi potenzialità del sole.

Da qui nasce il Conto Energia.Ma che cos'è e in che cosa consiste?
In maniera molto semplice, il Conto energia è un programma di incentivazione che lo stato concede sull'installazione di un impianto fotovoltaico, e si profila come uno dei migliori meccanismi del ramo, fra tutti quelli applicati in Europa.Permette, in sostanza, di ricevere un guadagno o meglio una remunerazione in denaro per quella che è l'energia prodotta dal nostro impianto per un periodo di 20 anni.

Tali incentivi vengono erogati dal GSE,Gestore dei Servizi Energetici, che è l'ente che si occupa in Italia dello sviluppo delle fonti di energia rinnovabile.

Possiamo distinguere una triplice tipologia di incentivazione che è strettamente legata a quelle che sono le caratteristiche dell'impianto installato:

1)Impianto non integrato: i pannelli vengono ad essere montati sul suolo, oppure scheletri che fungono da sostegno o su parti strutturali degli edifici, quali terrazzi, pensiline ecc.Proprio per queste caratteristiche, l'impianto non si "integra" bene con il resto della struttura sul quale viene ad essere montato, quindi non avendo neanche un ottimo impatto visivo.Per tale tipologia l'incentivo è minore rispetto alle altre 2.

2)Impianto parzialmente integrato: prevede invece l'installazione dei pannelli in modo adiacente alle superfici di tetti, pareti ecc e non comporta quindi la sostituzione dei material idi copertura e rivestimento degli immobili ai quali aderiscono.Il loro maggiore uso avviene proprio su fabbricati già finiti al momento della loro installazione.Questo tipo di impianto ha un'incentivazione maggiore rispetto alla precedente categoria ma minore rispetto alla successiva.

3)Impianto integrato: In questo, che rappresenta la tipologia maggiormente incentivata e quindi più remunerativa, il moduli fotovoltaici, vanno completamente a sostituire i materiali che rivestono gli edifici, quindi ad esempio le tegole, i vetri delle finestre,pannelli fonoassorbenti ecc.

C'è da precisare che la remunerazione in questione è possibile solo nel momento in cui l'impianto produce;se l'impianto ad esempio, si rompe e voi non ve ne accorgete, smetterà di produrre e quindi non ci sarà incentivazione legata al periodo di stop. Un utile suggerimento è quell odi non indugiare nell'installazione, ma allo stesso tempo di affidarsi ad una ditta seria che vi garantisca non solo la qualità dei pannelli, ma anche un'assistenza e un'esperienza adeguate.

Un'ultima cosa da sottolineare in merito al Conto Energia è che, una volta stipulato, esso garantisce l'incentivazione per 20 anni; Considerando che l'investimento medio posto in essere per pagare l'impianto stesso, viene ad essere ammortizzato in circa 10 anni, capite bene che vi restano altri 10 anni di incentivi senza rate da pagare...Fatevi due conti!!!

Articolo scritto da sosuke79 - Vota questo autore su Facebook:
sosuke79, autore dell'articolo Conto Energia: Che Cos'è E Come Funziona. Il Fotovoltaico Conviene A Noi E Al Nostro Pianeta
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione